Paolo Sorrentino al centro della grande bellezza. È il regista in lizza per l’Oscar ad aprire a Palazzo Barberini il ciclo Il Gioco serio dell’arte, promosso da Il Gioco del Lotto e curato di Finazzer Flory

Torna a Palazzo Barberini il ciclo Il Gioco serio dell’arte, a cura di Massimiliano Finazzer Flory. Il progetto (ingresso libero fino a esaurimento posti), promosso da Il Gioco del Lotto, si inserisce in un percorso molto ampio: Palazzo Barberini, uno dei restauri eseguiti con i fondi del Lotto, si è infatti fatto fulcro di frequenti […]

Toni Servillo ne La grande bellezza (foto Gianni Fiorito)

Torna a Palazzo Barberini il ciclo Il Gioco serio dell’arte, a cura di Massimiliano Finazzer Flory. Il progetto (ingresso libero fino a esaurimento posti), promosso da Il Gioco del Lotto, si inserisce in un percorso molto ampio: Palazzo Barberini, uno dei restauri eseguiti con i fondi del Lotto, si è infatti fatto fulcro di frequenti e diversificate iniziative di carattere culturale.
Il primo appuntamento si terrà lunedì 4 novembre alle 18,30 nel Salone Pietro da Cortona, con un ospite d’eccezione. È con Paolo Sorrentino, infatti, in lizza per il Premio Oscar con il suo La grande bellezza, che si apre il nuovo ciclo di incontri che durante la scorsa primavera ha ospitato Peter Greenaway e Vanessa Beecroft, tra gli altri. Per l’occasione Sorrentino si racconterà e, naturalmente, parlerà del suo cinema, dell’arte e di tutti i temi cari al suo lavoro. I due relatori non mancheranno di interrogarsi sull’identità italiana e sul rapporto tra bellezza e patrimonio nel nostro Paese.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.