Lo Strillone: su Italia Oggi niente più sponsorizzazioni a fondo perso, ma progetti con cui arte e impresa si aiutano a vicenda. E poi Kubrick fotografo a Genova, le chiese del futuro in mostra al Maxxi, il giornalismo della cultura a Urbino …

Le erogazioni liberali non tirano e le sponsorizzazioni cominciano a contrarsi: il sostegno del privato alla cultura si assesta sul do ut des, all’insegna di piccoli ma vincenti progetti di collaborazione tra arte e impresa. Su Italia Oggi l’evoluzione di un rapporto che passa dalle etichette d’artista per vini e dintorni all’ingresso della moda in […]

Quotidiani
Quotidiani

Le erogazioni liberali non tirano e le sponsorizzazioni cominciano a contrarsi: il sostegno del privato alla cultura si assesta sul do ut des, all’insegna di piccoli ma vincenti progetti di collaborazione tra arte e impresa. Su Italia Oggi l’evoluzione di un rapporto che passa dalle etichette d’artista per vini e dintorni all’ingresso della moda in biblioteca.

Foto in mostra: all’Auditorium Parco della Musica di Roma e su Quotidiano Nazionale centocinquanta immagini per raccontare il Novecento attraverso lo sguardo della mitica LIFE; a Genova inaugura oggi, fonte La Stampa, la retrospettiva sulla passione giovanile di Stanley Kubrick per lo scatto.

In scena nell’imminente fine settimane a Urbino il primo festival dedicato al giornalismo culturale, temi e spunti anticipati da La Repubblica; Padova ricorda con mostre e convegni, su Avvenire, la bottega di Antonio Bonazza e famiglia, mirabili tagliapietre e scultori settecenteschi. L’architettura sacra di domani in mostra al Maxxi: su Libero l’indagine dedicata alle linee delle nuove chiese.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.