Chiamata per l’Arte – 3 giorni. Cresce l’attesa per il rendez-vous dell’arte al Maxxi: ecco l’appello del vicepresidente dell’AMACI Ludovico Pratesi

Si configura sempre più come un appuntamento “pesante”, quello fissato dall’Amaci – l’associazione dei musei d’arte contemporanea italiani – al Maxxi per il 29 settembre, in Piazza Boetti. La risposta dell’artworld alla Chiamata per l’Arte – questo il titolo – si fa sempre più compatta, e giungono quotidianamente notizie di adesioni inaspettate. Come quella di […]

Ludovico Pratesi

Si configura sempre più come un appuntamento “pesante”, quello fissato dall’Amaci – l’associazione dei musei d’arte contemporanea italiani – al Maxxi per il 29 settembre, in Piazza Boetti. La risposta dell’artworld alla Chiamata per l’Arte – questo il titolo – si fa sempre più compatta, e giungono quotidianamente notizie di adesioni inaspettate. Come quella di Lorenzo Benedetti, direttore dell’Art Center De Vleeshal di Middelburg, che rientrerà appositamente dall’Olanda per non mancare all’incontro che vuole fare il punto sulla crisi di musei e centri d’arte italiani, e in generale di tutto il sistema, prospettando percorsi per uscire dall’empasse. Anche Artribune sostiene l’iniziativa, e si fa portavoce dell’appello del vicepresidente dell’AMACI Ludovico Pratesi.

“In un momento storico come questo dove la nostra classe politica sta mostrando un volto incommentabile è importante che il mondo dell’arte faccia quadrato e presenti delle proposte per affrontare una crisi che sembra non avere via d’uscita. Il contributo di ognuno di noi è fondamentale per costruire una piattaforma di idee, visioni, progetti, programmi, indicazioni e suggestioni ed  attivare un dialogo costruttivo volto a  rafforzare un sistema indebolito ma sempre più consapevole delle proprie potenzialità. Un confronto aperto per dare voce a tutti, e costruire insieme un futuro dove l’arte possa riprendere la  vocazione identitaria che ha sempre avuto nel nostro paese, e che da troppo tempo sembra essere dimenticata. Tante voci che devono diventare una sola, quella che accomuna tutte le persone che credono nell’arte contemporanea e nella sua possibilità di migliorare il mondo. Se ci credete anche voi, la piazza del Maxxi vi aspetta!”.

Sabato 29 settembre 2012 – dalle 12.00 alle 18.00
Maxxi – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo – Roma
www.amaci.org

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.