Capienza massima meno uno. Live da Roma e dal Maxxi, le prime immagini della “pervasiva” performance griffata Marzia Migliora

Occupare: poche parole come questa ricorrono in questo periodo storico, in particolare su questioni sociologico-strutturali, anche in ambito artistico. E poche volte, come in questa occasione, dell’occupazione si è data un’interpretazione fisica, plastica. L’occasione è la performance Capienza massima meno uno, con la quale Marzia Migliora raduna 1000 persone nella hall del Maxxi di Roma, […]

Occupare: poche parole come questa ricorrono in questo periodo storico, in particolare su questioni sociologico-strutturali, anche in ambito artistico. E poche volte, come in questa occasione, dell’occupazione si è data un’interpretazione fisica, plastica. L’occasione è la performance Capienza massima meno uno, con la quale Marzia Migliora raduna 1000 persone nella hall del Maxxi di Roma, “lavorando sul concetto di capienza massima, unità di misura della resistenza strutturale di uno spazio, messa in relazione con la resistenza fisica atta a far crollare un sistema”. Ne abbiamo già parlato, in occasione della call con la quale si ricercavano i “figuranti”: ora l’azione si è inaugurata, e in pieno stile Artribune, a poche ore vi giungono già le prime immagini…

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.