“Gli Imperdibili” della settimana. I Beatles dietro le quinte, Van Gogh interattivo e la Coca-Cola gigante

Gli Imperdibili, 18 febbraio 2012 È una delle copertine più famose della storia. L’album era “Abbey Road”, pubblicato dai Beatles nel 1969. Lo scatto, realizzato dal fotografo scozzese Iain MacMillan, mostra i fab four mentre attraversano la strada di fronte ai famigerati Abbey Road Studios. Qui c’è una gallery che mostra il making of. Iscriviti […]

I Beatles ad Abbey Road

Gli Imperdibili, 18 febbraio 2012

È una delle copertine più famose della storia. L’album era “Abbey Road”, pubblicato dai Beatles nel 1969. Lo scatto, realizzato dal fotografo scozzese Iain MacMillan, mostra i fab four mentre attraversano la strada di fronte ai famigerati Abbey Road Studios. Qui c’è una gallery che mostra il making of.

Iscriviti a Incanti. Il settimanale di Artribune sul mercato dell'arte

 
 
Harm van den Dorpel, Still in the running towards becoming, 2011

Le tele di Rothko “pulsano” e cambiano colore in questo website d’artista, con in sottofondo delle onde sinusoidali. L’idea è dell’olandese Harm van den Dorpel.

Sulle montagne russe a Buenos Aires, ma senza binari. Un video poetico e onirico diretto da Fernando Livschitz della casa di produzione Black Sheep Films.

Graffiti: divertenti o stupidi? Un buffo filmato educational del 1976 cerca di spiegare perché imbrattare i muri non è bello…

Ben Smith, The Influence. Leonard Cohen consoles Nick Cave

Nick Cave in braccio a Leonard Cohen, che lo consola con aria paterna mentre gli versa un bicchiere di vino. È un dipinto dell’artista australiano Ben Smith.


Quattro minuti di saggezza. Una rara intervista a Ellsworth Kelly, realizzata in occasione della mostra “Ellsworth Kelly. Prints and drawings”, in corso al LACMA di Los Angeles.



L'opera di Icy&Shot a Tabriz

Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad banna le grandi corporation americane come la Coca-Cola? Ecco la risposta degli street artists Icy&Shot a Tabriz.

Lo snowboarder William Hughes si veste di LED luminosi e sfreccia sulla neve di notte. Un suggestivo video girato dal fotografo e filmaker Jacob Sutton.

Jenny Chapman & Mark A. Reigelman II, Manifest Destiny, San Francisco, 2012

Si chiama “Manifest Destiny” ed è un’installazione urbana di Jenny Chapman & Mark A. Reigelman II. Sarà visibile a San Francisco fino al 31 ottobre.

La notte stellata di Van Gogh diventa un’animazione interattiva. Gli spettatori possono toccare l’opera e modificarla. E il suono è collegato al movimento delle onde di colore. Ipnotico.


Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma e Milano. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020).