Luna Park Macro. Carsten Höller cerca cento persone da mettere su due giostre. Ma che siano coppie di gemelli identici…

Cercansi cento persone, da mettere su due giostre. Giostre? Faticate a credere che di mezzo ci sia un evento di grande respiro internazionale come il Premio Enel Contemporanea, e il vincitore dell’edizione 2011, un superbig come Carsten Höller? E invece parliamo proprio di un progetto legato a Double Carousel with Zöllner Stripes, l’opera con la […]

Il rendering della grande installazione di Carsten Höller

Cercansi cento persone, da mettere su due giostre. Giostre? Faticate a credere che di mezzo ci sia un evento di grande respiro internazionale come il Premio Enel Contemporanea, e il vincitore dell’edizione 2011, un superbig come Carsten Höller? E invece parliamo proprio di un progetto legato a Double Carousel with Zöllner Stripes, l’opera con la quale l’artista belga si è aggiudicato l’Enel Contemporanea Award che verrà inaugurata al Macro fra un mese e mezzo. Cento persone, o per meglio dire due volte cinquanta. Già, perché i protagonisti del video che sarà girato a porte chiuse domenica 27 novembre nel museo romano, saranno solo ed esclusivamente… gemelli omozigoti. Che avranno l’occasione di diventare parte integrante dell’opera d’arte di Carsten Höller, e – recita l’annuncio – “saranno riprese, seguendo la regia dell’artista, mentre salgono, scendono o siedono su due grandi giostre in movimento a velocità ridotta all’interno della Sala Enel al pian terreno del Museo capitolino. Obiettivo della performance è accentuare in questo modo la percezione del disorientamento visivo che Double Carousel with Zöllner Stripes provoca nello spettatore giocando con l’immagine doppia dei gemelli monozigoti”.
Requisiti per candidarsi? Essere appunto gemelli monozigoti, e avere più di 18 anni. E inviare una conferma di partecipazione corredata da una fotografia all’indirizzo [email protected]. Ottima chance, progetto intrigante e potenzialmente forte: un filone – quello “gemellare” – già baciato da successi, dall’improbabile coppia Arnold Schwarzenegger e Danny DeVito al cinema, a Damien Hirst alla Tate Modern, del 2009.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.