A Udine nasce un nuovo luogo per il contemporaneo. Su Artribune le prime immagini di Spazio Ultra

La crisi economica sta mettendo in difficoltà molte delle gallerie e molti degli artisti, ma fortunatamente non mancano le buone notizie come spazi nuovi che aprono. Si inaugura infatti domani 22 ottobre – alle 18 – a Udine Spazio Ultra, progetto espositivo dell’associazione Art ex dono mirato a “ridefinire uno spazio dove sperimentare ricerche artistiche […]

La crisi economica sta mettendo in difficoltà molte delle gallerie e molti degli artisti, ma fortunatamente non mancano le buone notizie come spazi nuovi che aprono. Si inaugura infatti domani 22 ottobre – alle 18 – a Udine Spazio Ultra, progetto espositivo dell’associazione Art ex dono mirato a “ridefinire uno spazio dove sperimentare ricerche artistiche e modalità di relazione rinnovate, secondo l’ottica semplice di una generosa riapertura alle possibilità del fare”, con una vocazione verso le nuove tecnologie ed una sensibilità vicina al mondo del non profit.
L’attività inaugura con la personale del duo Marotta & Russo Are You Human?. Ecco le prime immagini dello spazio…

– Daniele Capra

Inaugurazione: sabato 22 ottobre 2011 – ore 18.00
Piazzetta Valentinis 5 – Udine
www.spazioultra.org


Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Daniele Capra
Daniele Capra (1976) è curatore indipendente e militante, e giornalista. Ha curato oltre cento mostre in Italia, Francia, Repubblica Ceca, Belgio, Austria, Croazia, Albania, Germania e Israele. Ha collaborato con istituzioni quali Villa Manin a Codroipo, Reggia di Caserta, CAMeC de La Spezia, Galleria Comunale d'Arte Contemporanea di Monfalcone, MMSU di Rijeka, Museo Bernareggi di Bergamo, Galleria d'Arte Moderna di Genova, Casa Cavazzini Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Udine, la Galleria Nazionale di Tirana, la Fondazione Dena di Parigi, il Museo Ca’ Pesaro a Venezia, la Galleria Civica di Trento, il Comune di Milano, il Museo Janco Dada di Ein Hod - Haifa. Ha tenuto lezioni sull'arte contemporanea alla Wizo NB School di Haifa, all'Accademia di Belle Arti di Venezia e di Verona. È stato curatore del Premio Onufri presso la Galleria Nazionale di Tirana e del Premio Trieste Contemporanea. È membro del comitato scientifico di Rave Residency. Ha scritto oltre trecentocinquanta articoli su riviste e quotidiani. Collabora con Il Manifesto, Artribune e i quotidiani del Gruppo Espresso. Vive di corsa, con il portatile sempre acceso e pile di libri che attendono di essere letti.