#RailwayHeart. Un progetto social di Ferrovie dello Stato narra l’emozione del viaggio in treno

Lanciato nel 2018, il progetto ha visto la partecipazione di migliaia di viaggiatori che hanno condiviso, con l’hashtag #RailwayHeart, i loro scatti in treno e in stazione

gionatan_piccoli_photography - #RailwayHeart
gionatan_piccoli_photography - #RailwayHeart

Quante storie ed emozioni si celano dietro a una foto scattata in treno o in una stazione? È un album di narrazioni per immagini #RailwayHeart, progetto social ideato e curato dalla Direzione Centrale Comunicazione Esterna delle Ferrovie dello Stato che dal novembre 2018 raccoglie gli scatti di migliaia di viaggiatori, pubblicati sui social network di FS. In occasione del settantesimo anniversario dalla nascita della nuova Stazione Termini di Roma, una selezione di immagini di #RailwayHeart fa parte della mostra diffusa in corso negli spazi della stazione capitolina.

#RAILWAYHEART, IL PROGETTO SOCIAL DI FERROVIE DELLO STATO

“#RailwayHeart è nata dall’idea di voler raccogliere, in un hashtag, le esperienze di tutti coloro che viaggiano con FS”, spiega ad Artribune Enrico Procentese, del team Digital Communication di FS. “Da quando è partito, l’hashtag è diventato molto popolare: ogni mese selezioniamo gli scatti più interessanti per pubblicarli sui nostri social e sulla rivista di bordo La Freccia. Ad oggi, su Instagram sono stati condivisi oltre 20mila scatti con l’hashtag #RailwayHeart”. Il progetto si articola in quattro sezioni, ognuna delle quali dedicata a un diverso soggetto fotografico: People, con le immagini dei viaggiatori; At Work, con i ritratti degli addetti ai lavori di treni e stazioni; Luoghi, in cui sono rappresentate le stazioni; In Viaggio, che raccoglie gli scatti che immortalano i paesaggi osservati dal finestrino.

#RAILWAYHEART, IL VIAGGIO IN TRENO RACCONTATO DAI VIAGGIATORI

“Il target di pubblico che condivide i propri scatti con noi è esteso, anche perché il tema del progetto è il raccontare le emozioni attraverso la fotografia”, continua Procentese. “Naturalmente, trattandosi di un progetto nato sui social, il pubblico è prevalentemente costituito da giovani”. Un’esperienza che Ferrovie dello Stato ha deciso di immortalare anche attraverso un calendario, scaricabile dal proprio sito, che raccoglie dodici tra gli scatti più intensi ricevuti all’indirizzo [email protected] o condivisi dagli utenti su Instagram, Twitter e Facebook. Qualche esempio? Ecco alcuni degli scatti di #RailwayHeart

– Desirée Maida

www.fsitaliane.it
Instagram: https://www.instagram.com/fsitaliane/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.