La Follia (Pratica) di Piero Fornasetti sbarca in Corea. Immagini della grande mostra al Dongdaemun Design Plaza di Seoul

Oltre 1.300 pezzi provenienti per lo più dall’archivio milanese curato da Barnaba Fornasetti, che mostrano i grandi temi del lavoro dell’eclettico creativo attraverso un percorso strutturato in varie sezioni

Fornasetti Pratical Madness, Dongdaemun Design Plaza, Seoul (foto Andrea Boscardin)
Fornasetti Pratical Madness, Dongdaemun Design Plaza, Seoul (foto Andrea Boscardin)

Dal debutto dell’artista come pittore al suo laboratorio di incisione di libri d’artista, alla sua stretta collaborazione con Gio Ponti a partire dagli anni ’40 fino agli anni ’70 e ’80, i più duri, anni in cui Piero morì, fino alle opere contemporanee e recenti create da Barnaba. Qualcuno, sulla base dei nomi propri, avrà già capito: parliamo di Fornasetti, e il percorso sopra esposto è quello ricostruito dalla mostra Fornasetti Pratical Madness, che si è appena inaugurata – promossa dal Triennale Design Museum di Milano – al Dongdaemun Design Plaza di Seoul, in Corea. Più di 1.300 pezzi provenienti per lo più dall’archivio milanese curato da Barnaba Fornasetti, che mostrano i grandi temi del lavoro dell’eclettico creativo attraverso un percorso strutturato in varie sezioni. Una mostra – resterà visibile fino al 19 marzo 2017 – che si presenta come uno sviluppo di Piero Fornasetti. Cento anni di Follia Pratica, allestita nel museo milanese nel 2013 in occasione del centenario della nascita di Piero Fornasetti, e nel 2015 spostata con grande successo a Parigi negli spazi del Musée des Arts Décoratifs. Nella gallery, immagini di questo nuovo step orientale…

www.triennale.org

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.