Lo storico Autogrill di Villoresi Ovest. Ecco com’è dopo il restauro

Con la riqualificazione della storica stazione di servizio nasce anche il brand “1958”. Il marchio è in omaggio alla data di nascita dello storico Autogrill, tra i più fotografati al mondo, fulgido esempio di modernismo italiano

Autogrill di Villoresi Ovest
Autogrill di Villoresi Ovest

È l’Autogrill più fotografato al mondo. Simbolo della rinascita economica italiana che, negli anni ’60, arrivò a guadagnarsi la copertina della rivista Life. Lo storico Autogrill di Villoresi Ovest, lungo l’Autostrada Milano-Laghi, icona del modernismo made in Italy, è stato inaugurato dopo un importante intervento di ricostruzione conservativa del design originale. Costruito nel 1958 dall’architetto Angelo Bianchetti, è uno dei punti di ristoro autostradali più famosi d’Italia.

Autogrill di Villoresi Ovest
Autogrill di Villoresi Ovest

IL RESTAURO DELL’AUTOGRILL 1958

La nuova struttura si chiama Autogrill 1958 e si presenta come “un’icona del design italiano per la ripartenza dopo la pandemia“. Il progetto, curato dallo studio di architettura Andrea Langhi Design, ha rispettato le proporzioni e dimensioni originali. Riprendendo l’idea di illuminazione esterna della struttura, nel tripode sono state installate luci a LED, che ne aumentano la visibilità nelle ore notturne e che potranno variare di colore a seconda delle occasioni. All’esterno è stato mantenuto l’enorme tripode ad arco originale, celebre struttura in acciaio di oltre 74 tonnellate, iconico e progettato per essere visibile da lontano. Le novità all’interno, nell’area ristoro per i clienti. L’edificio centrale a forma di tronco di cono alla base del tripode è stato ricostruito con materiali moderni e ad alta efficienza energetica, come i vetri a doppia camera con pellicole filtranti per i raggi UV. Questi spazi, del tutto nuovi rispetto alla versione originale, sono onestamente più tipici di un lounge bar come quelli che andavano di moda una quindicina d’anni fa che di luogo per la sosta degli automobilisti che viaggiano su uno dei tratti autostradali più trafficati d’Europa. “Villoresi Ovest è da sempre simbolo di rinascita, già nel ’61 la rivista Life lo aveva in copertina a dimostrazione della modernità del nostro Paese”, spiega Gianmario Tondato Da Ruos, CEO del Gruppo Autogrill. “Anche oggi vogliamo che il locale rinnovato rappresenti un ponte simbolico tra passato e futuro”.

Autogrill di Villoresi Ovest
Autogrill di Villoresi Ovest

IL BRAND 1958

Per rilanciare una location dal grande valore storico per il marchio, Autogrill ha creato il nuovo concept “1958”, un omaggio alla data di apertura del ristorante. “1958” a Villoresi Ovest è pensato come un unicum nell’ambito dei brand del Gruppo, un locale in grado di raccogliere il meglio dell’esperienza di ristorazione attualmente presente sulla rete in termini di qualità del servizio e di varietà dell’offerta. “Nonostante la pandemia sia stata e sia tuttora una crisi senza precedenti, Autogrill continua a investire in Italia e guarda al futuro”, dice Andrea Cipolloni, CEO Europe del Gruppo Autogrill. “Il nuovo Villoresi Ovest vuole offrire il meglio dell’esperienza di ristorazione che abbiamo messo a punto in questi anni”.

-Carlo d’Elia

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Carlo d'Elia
Giornalista freelance, pugliese di nascita e di carattere, ho trasformato la mia passione nel lavoro dei sogni. Vivo a Lodi e lavoro a Milano. Da tempo collaboro con il quotidiano Il Giorno e la rivista online Lettera43. Ho partecipato a diversi concorsi con due documentari che ho realizzato. Uno dal titolo "Filocontinuo" che parla di integrazione e l'altro sul sociale, "Teste d'amianto", che descrive una realtà difficile delle periferia Est di Napoli.