Viale Leonetto Amadei, 289
Seravezza - Toscana
+39 0584757034
info@arkad.it
http://www.arkad.it

PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE ARKAD 1) INTRODUZIONE Arkad è una Fondazione di partecipazione senza fini di lucro, nata nel 2002 al fine di creare un centro interculturale destinato a favorire i progetti artistici, aiutare gli scultori nella realizzazione di opere d’arte, promuovere e diffondere la cultura (in modo particolare le arti plastiche), organizzare la formazione professionale e l’accoglienza degli artisti. La scultura, principale attività, si sviluppa in armonia con le altre espressioni artistiche, attraverso un programma di iniziative culturali internazionali. 2) IL LUOGO La Fondazione Arkad ha sede nella città di Seravezza in un complesso architettonico ricco di fascino e di storia: - nel 1561, vi si trovavano le peschiere per l’allevamento delle trote dell’adiacente Palazzo Mediceo, fatto costruire da Cosimo I dei Medici su progetto del Buontalenti; - nel 1788, furono costruiti una ferriera e un distendino, proprietà della Magona. - nel 1847, dopo la demolizione della ferriera, l’inglese Walton edificò la grande segheria tuttora conservata, che diventò proprietà Dalgas, poi Pellerano, per essere definitivamente chiusa dopo l’alluvione del 1996. - nel 1999 l’edificio fu acquistato dalla società Artco per diventare un luogo destinato alla creazione di opere d’arte e dato in comodato alla Fondazione Arkad per lo sviluppo di attività culturali. La città di Seravezza si trova in Toscana, fra le pendici delle Alpi Apuane e la pianura della Versilia, nel cuore della Provincia di Lucca. L’estrazione del marmo bianco costituisce la principale attività locale che si sviluppa da Carrara fino a Pietrasanta. La vicinanza di città d’arte come Pisa e Firenze, con i loro aeroporti internazionali, favorisce lo sviluppo del turismo culturale nella zona. 3) MEMBRI DI ARKAD La Fondazione conto piu di 120 membri iscritti divisi in: -Soci fondatori I Fondatori sono la società ARTCO, gli scultori Cynthia Sah e Nicolas Bertoux. -Amici Gli Amici della Fondazione possono usufruire di ingresso gratuito alle mostre, sconti su libri e cataloghi pagando una quota annuale di 20€ (30€ per una coppia). -Soci I Soci della Fondazione possono usufruire di ingresso gratuito alle mostre, sconti su libri e cataloghi, visite agli studi di artisti, bollettino d’informazione, accesso all’assemblea, compiti elettivi, pagando una quota annuale di 120 € (180€ per una coppia). - Sostenitori I Sostenitori della Fondazione possono usufruire degli stessi privilegi dei soci e di condizioni speciali per l’utilizzo delle strutture della Fondazione, partecipazione ad eventi particolari, visite, viaggi internazionali, pagando una quota annuale di 500 € (750 € per una coppia). Sono possibili altre forme di aiuto, come la collaborazione a progetti, la sponsorizzazione di eventi, il sostegno economico delle spese annuali di gestione e l’assistenza all’amministrazione della Fondazione. 4) GLI SPAZI DELLA FONDAZIONE L’edificio si sviluppa in quattro gruppi di costruzioni, con due spazi aperti alle estremità: un piazzale dotato di gru per la movimentazione dei marmi da un lato, un giardino dall’altro. - un grande laboratorio, nella parte centrale dell’edificio, è destinato alla lavorazione artistica di opere monumentali. - uno spazio lungo un lato del laboratorio è riservato alla realizzazione di opere di dimensioni più ridotte. - un appartamento, situato lato monte e adiacente agli uffici di amministrazione, ospita artisti stranieri in soggiorno-lavoro presso la Fondazione. - una galleria espositiva è stata recentemente ristrutturata grazie al sostegno finanziario del Programma Leader del Fondo di sviluppo regionale della Comunità Europea. Essa si sviluppa lungo il fiume al piano seminterrato e comprende diverse spazi destinati a mostre, eventi culturali e artistici. La galleria ospita una raccolta di libri, riviste specializzate e cataloghi d’arte. 5) I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE A fianco del laboratorio saranno realizzati gli “studi” destinati alla lavorazione di opere piccole in materiali specifici come gesso, legno, metallo o pittura. Vi saranno servizi, spogliatoi, un locale tecnico e un montacarichi che permetterà lo spostamento delle sculture nella galleria espositiva. Il primo piano ospiterà una “sala di disegno e progettazione”, un locale adibito ad “archivio e biblioteca”. Gli uffici di amministrazione verranno ampliati e saranno dotati di una “sala riunione” collegata agli spazi lavorativi ed espositivi. Sono inoltre previsti due appartamenti e tre camere indipendenti con sala pranzo comune, in grado di ospitare gli artisti e studenti durante la realizzazione dei loro progetti, la formazione e la partecipazione agli eventi. 6) LE PRINCIPALI ATTIVITA’ DI ARKAD La Fondazione Arkad promuove una serie di attività artistiche e culturali attraverso l’ideazione, la progettazione e l’organizzazione di mostre ed eventi in Italia e all’estero. Tutte le azioni svolte dalla Fondazione favoriscono la mobilità e l’incontro di artisti di nazionalità diverse, lo scambio e la comunicazione di idee e forme artistiche nell’ottica della crescita di una identità interculturale. La Fondazione Arkad svolge un ruolo di coordinatore e mediatore tra gli enti istituzionali e le strutture private per la realizzazione di progetti, sia al livello locale che internazionale. 2002 • Mostra “Cinquanta per Cento” (inaugurazione della galleria) o mostra di pitture, sculture, fotografie di 140 artisti provenienti da 26 paesi. o Concerto per pianoforte con Gustavo Beytelmann o “Voce dai popoli” concerto per voce e strumenti a cura di Claudia Bombardella 2003 • Scambio culturale tra le città di Seravezza e Hualien (Taiwan) o Progetto di gemellaggio tra le due città. o Mostra “Imbarco per Taiwan” 15 artisti espongono a Seravezza e Hualien. o Simposio internazionale di scultura a Hualien 10 artisti partecipanti (Taiwan). • Conferenza “Arte e Industrie” o conoscenza e sviluppo dei punti di contatto tra le attività industriali e artistiche sul territorio apuo-versiliese. o la stessa tematica è stata affrontata in una conferenza svoltasi a Hualien durante il simposio. • Enoliarte 03 o installazioni artistiche sui temi dell’olio, vino, pane e salumi in occasione della manifestazione enogastronomia “Enolia 03”. o 10 artisti partecipano con installazioni 2004 • Mostra a Hong Kong: “ Women of all Seasons” o in collaborazione con Kwai Fung Hin Art Gallery di Hong Kong o mostra di 8 scultrici provenienti da 7 paesi diversi e operanti in Versilia. o Dal 13 Febbraio al 30 Marzo 2004 presso Harbour side, Kowloon • Enoliarte 04 o installazioni artistiche sui temi dell’olio, vino, pane e salumi in occasione della manifestazione enogastronomia “Enolia 04”. o 60 artisti partecipano con opere tridimensionali sospese o opere bidimensionali attaccate sulle finestre della galleria. o Galleria della fondazione Arkad Dal 24 Aprile al 23 maggio 2004 • “Lo scarto come materia, la poesia nascosta dei sassi abbandonati” – Laboratorio d’Arte Contemporanea. o selezione di un gruppo di 10 artisti per partecipare ad un “progetto Cantiere” di arte contemporanea utilizzando gli scarti della lavorazione del marmo nel quadro dei programmi TRAART della Regione Toscana, in collegamento con diverse forme di espressione artistica. o Workshop nel laboratorio dal 26 Luglio al 7 Agosto o mostra nella galleria della fondazione dal 7 Agosto al 12 Settembre • Cartasia 04 o Realizzazione dell’installazione “il labirinto” nella Piazza Anfiteatro a Lucca con l’utilizzo di bobine e ondulati di cartone delle cartiere lucchesi in collaborazione con l’associazione Metropolis nel quadro del progetto Cartasia. o Dal 28 Agosto al 15 Settembre 2005 • Enoliarte 05 o installazioni artistiche sui temi dell’olio, vino, pane e salumi in occasione della manifestazione enogastronomia “Enolia”. Partecipano 40 artisti o Galleria della fondazione Arkad Dal 23 Aprile al 23 Maggio 2004 o Cena artistica con cibo artistico-gastronomico creato dagli artisti, con concerto di pianoforte del Maestro Corrado Bennett e danza. • Stage di scultura o Corso di scultura su marmo organizzato in collaborazione con lo scultore francese Robert Chambon che ha ospitato dieci allievi nello studio Artco o Stage di scultura su marmo per 10 studenti del Strate College a Paris, con il professore Michel Herzele • Cartasia 05 o Direzione artistica e coordinazione della realizzazione di 6 installazioni da scultori selezionati su 40 progetti ricevuti in collaborazione con l’associazione Metropolis o A Capannori la scultura dell’artista Serbo Goran Cpajack o A Lucca le sculture degli artisti Ron Melhman (USA), Anne Claire Van Den Elshout (Olanda)e Silvestre Gauvrit (Francia), Catherine Fourniau (Francia), Monica Michelotti (Italia), Tonja Pierallini (Italia) o Dal 27 Agosto al 18 Settembre 2006 • Enoliarte 06 o installazioni artistiche sul tema “Marmo Piacere Cibo” in occasione della manifestazione enogastronomia “Enolia”. Partecipano oltre 60 artisti. o Galleria della fondazione Arkad dal 22 Aprile al 11 Giugno 2006 o Spettacolo “Narrar di gusto” con Gianluca Orlandini, Vincenzo Levante come voci narranti e Lapo Marliani musica o Cena e mostra presso l’Osteria l’Atalante o Asta informale a fine mostra • Lucca/Istanbul vista dai loro bambini o Mostra di fotografie scattate da bambini di Istanbul e di Lucca o Galleria della fondazione Arkad dal 12 al 27 Agosto 2006 o Spettacolo “Rituali” performance teatrale e musicale con Stefano Fogher (teatro e musica), Matthias Dou e Patrycja Kujawaska (danza e musica) o “L’uomo che perdeva tempo”, studio teatrale tra improvvisazioni e composizioni con Marica Monelli, Silvia Poggianti e Paolo Simonelli. Tecnico luci e audio Laerte Neri • Simposio Itinerari nell’arte o Ospitata l’artista Carolina Shell o Laboratorio di Artco Srl dal 10 al 20 Luglio 2006 • Stage di scultura o Stage di scultura su marmo per 10 studenti del Strate College a Paris, con il professore Michel Herzele o Corso di scultura organizzato dagli scultori Martine Salavize e Robert Chambon • Stage di fine corso o Ospitati gli stagisti Florian Caraby (FR), Guillame Marti (FR), Katy Sazensky (USA) e Kees Woestenenk (NL) presso il laboratorio di Artco. 2007 • Enoliarte 07 o installazioni artistiche sul tema “Eros e Cibo” in occasione della manifestazione enogastronomia “Enolia”. Partecipano oltre 60 artisti. o Galleria della fondazione Arkad dal 21 Aprile al 03 Giugno 2007 o Concerto Jazz domenica 22 Aprile o Estrazione biglietti con assegnazione opere Sabato 2 Giugno o Sabato 2 Giugno organizzata una serie di eventi collaterali: performance “F OS SUS” di Daniele Poletti, lo spettacolo “Dolce salato piccante” di Emanuela Lazzerini e Silvia Poggianti, il concerto soul di Jaime Dolce’s Innersole. • Programma Art Training o Ospitati due studenti dell’Accademia Centrale di Belle Arti Cinese: Duan Xiao Ming e Liang Er Lilong o Stage di tre mesi dal 2 Maggio al 2 Agosto 2007 • Stage di fine corso o Ospitati due studenti de l’Ecole Supérieure des métiers d’Art d’Arras: Guillame Lamy (FR) e Bertrand Kohli (FR) o Stage di un mese e mezzo dal 2 luglio al 17 Agosto. • Presente continuo o Conferenza organizzata con l’obiettivo di presentare al pubblico le attività svolte e precisare gli obiettivi futuri della Fondazione o Laboratorio studio Artco giovedì 26 Luglio o Mostra sulle attività della Fondazione dalla sua nascita a oggi o Laboratorio e successivamente galleria dal 26 Luglio al 26 Agosto. 2010 • ASTRATTO MONUMENTALE. Scultura contemporanea in marmo o a cura di Valentina Fogher, edito da Gli Ori di Pistoia o un volume di 292 pagine, corredato da un’ ampia gamma di immagini a colori che mostrano la scultura astratta contemporanea, il territorio, il marmo, la scultura o soggetto: le opere realizzate in marmo sul territorio apuo-versiliese negli ultimi quindici anni e installate in diversi Paesi del mondo. • Presentazione di “ASTRATTO MONUMENTALE” presso il Palazzo Mediceo di Seravezza o hanno presentato il volume Franco Carli, assessore alla cultura del Comune di Seravezza, il Prof. Costantino Paolicchi e la critica Antonella Serafini. 2011 • Seravezza Fotografia 2011-VIII Edizione o la Fondazione ha prestato gli spazi suggestivi della sua galleria per ospitare le personali di due fotografi emergenti o 29 gennaio-27 febbraio: personale “La luce che accarezza il corpo” di Nico Orlandi o 05 marzo- 03 aprile: personale “BLU-Cianotipia” di Maria Riva Christiansen • Presentazione di “ASTRATTO MONUMENTALE” presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara o hanno presentato il volume Giovanna Bernardini, assessore alla cultura del Comune di Carrara, la critica Prof.ssa Anna Laghi e Francesca Nicoli dello Studio Nicoli. • ENOLIA Arte 2011. Mostra CIBOGRAFIE o nella suggestiva galleria espositiva della Fondazione Arkad sono esposte le opere di Quentin Bertoux e Andrea Rovatti. o in ENOLIA Arte ‘11 il cibo, indagato nella sua caratteristica di stimolo universale dei sensi ed osservato nella sua perenne trasformazione, viene stampato sul marmo, materia apparentemente fredda e priva di legami di tipo gastronomico • Presentazione di “ASTRATTO MONUMENTALE” presso l’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze o hanno presentato il volume Luigi Zangheri, Presidente dell’Accademia delle Arti el Disegno, Francesco Gurrieri, Preside dell’Università Internazionale dell’Arte di Firenze e i critici Prof. Mauro Pratesi e Prof.ssa Giovanna Uzzani 8) PROGETTI IN CORSO E PROPOSTE PER IL FUTURO • Scambio Culturale tra le Città di Seravezza e Hualien o Progettazione delle successive fasi di sviluppo. • Serra-Vezza fiumi d’Arte in Versilia o Progetto per un evento artistico nel corso dei fiumi o realizzazione di un “Parco fluviale” d’Arte Contemporanea • Censimento degli artisti o creazione di una banca dati degli scultori operanti sul territorio apuo-versiliese. • Formazione o organizzazione di corsi e stages per la qualificazione professionale, tecnica e artistica degli scultori. • Mostra permanente o presentazione della collezione d’arte contemporanea della Fondazione. • Messa in scena: presentazione della Fondazione o Retrospettiva delle attivita della fondazione e presentazione dei progetti • Altre iniziative o Collaborazione con partner italiani e stranieri per eventuali progetti culturali. 9) COLLABORATORI DEI PROGETTI CULTURALI La Fondazione Arkad ha collaborato con enti pubblici e privati, sia in Italia che all’estero tra cui Regione Toscana (TRAART), Provincia di Lucca, Comune di Seravezza, Comunità Montana Alta Versilia, Parco delle Alpi Apuane, Cosmave, Enolia, Associazione Metropolis, Provincia di Hualien (Taiwan), Hualien Culture Bureau (Taiwan), Kwai Fung Hin Art Gallery (Hong Kong), Hang Lung Properties (Hong Kong), Fondazione Koman di Istanbul ecc. 10) GLI OBIETTIVI DI ARKAD Lo scopo di Arkad è di realizzare un centro interculturale stabile per la creazione, la diffusione, la promozione e lo studio dell’arte contemporanea, per la formazione professionale e l’accoglienza degli artisti provenienti da tutto il mondo, attraverso la creazione di una rete di partners in Italia e all’estero. 11) LE RICHIESTE DI ARKAD La Fondazione Arkad necessita di sostegni finanziari per la conservazione dell’edificio storico che la ospita, per valorizzarne le risorse, potenziarne il management culturale e organizzare gli eventi in programma.


Eventi esposti presso FONDAZIONE ARKAD

Cava

Cava

Seravezza  28/07/2018 - 28/10/2018
La Fondazione Arkad, da anni promotrice di attività artistiche e culturali, presenta la mostra “CAVA”, visitabile nella propria galleria.
Riflessi

Riflessi

Seravezza  08/07/2017 - 10/09/2017
Creatività & Robotica

Creatività & Robotica

Seravezza  09/09/2016 - 25/09/2016
Cynthia Sah / Nicolas Bertoux

Cynthia Sah / Nicolas Bertoux

Seravezza  15/02/2015 - 05/03/2015