Zerodisegno

Sartirana Lomellina - 19/10/2014 : 23/11/2014

Pila Gallery, continuando il percorso dedicato al design, organizza la mostra ospitata negli antichi magazzini del Riso, all’interno del Castello Visconteo di Sartirana Lomellina.

Informazioni

  • Luogo: PILA GALLERY
  • Indirizzo: P.zza Lodovico da Breme 3 27020 - Sartirana Lomellina - Lombardia
  • Quando: dal 19/10/2014 - al 23/11/2014
  • Vernissage: 19/10/2014 ore 12
  • Generi: disegno e grafica
  • Orari: Sabato e Domenica dalle ore 10 alle ore 19

Comunicato stampa

Carlo Poggio, attraverso il brand ZERODISEGNO, persegue da anni una sua visione: progettare e realizzare oggetti dal carattere unico e nuovo, mai creati prima.
E’ una continua sorgente di nuovi linguaggi, che nascono dalla sintonia creatasi fra Zerodisegno e i personaggi del mondo dell’arte e del design.
Pila Gallery, continuando il percorso dedicato al design, organizza la mostra ospitata negli antichi magazzini del Riso, all’interno del Castello Visconteo di Sartirana Lomellina

Il percorso racconta una parte di questa storia, dove gli artisti, scelti e chiamati da Carlo Poggio, sono liberati dai vincoli stretti della produzione di massa, affinché possano esprimere la loro creatività attraverso un design più lento, un italian design rituale e poetico.
Nella mostra sono esposti esemplari delle collezioni di mobili che Zerodisegno ha realizzato con Alessandro Mendini, in tirature limitatissime e dall’artista firmati in originale.
Si potranno vedere anche mobili preziosi della collezione Decollages, firmata da Mimmo Rotella e Marco Ferreri e pezzi in resina poliuretanica della mitica collezione Nobody’s Perfect, che Carlo Poggio realizzò con Gaetano Pesce: un inno alla diversità ed alla creatività degli uomini.
E poi ancora pezzi che sono solo una piccola parte della profonda collaborazione fra Carlo Poggio e Zerodisegno con Paolo Lomazzi (De Pas, D’Urbino, Lomazzi), per continuare poi con Denis Santachiara, Karim Rashid, fino a due tavoli scultura che hanno avuto come protagonisti Alex Angi e la Cracking Art!

INFO:
[email protected]
www.zerodisegno.com
tel. +39 0131 388 585

[email protected]
tel. 392 3495794

[email protected]





ZERODISEGNO

In Italia nel 1918 nasce la Quattrocchio, azienda leader nella produzione delle biciclette e nella lavorazione dell'acciaio.
Negli anni 80 la Quattrocchio, grazie ad una intuizione di Carlo Poggio, realizza alcuni oggetti di arredo e sistemi che diventano, nel giro di qualche anno, il riferimento per il design d’autore e sperimentale nel mondo, contraddistinti dal marchio Zerodisegno.
Oggi, Carlo Poggio Design continua questa tradizione e propone ad appassionati dell’arte e del design pezzi unici o in edizione limitata, frutto della collaborazione fra la migliore tradizione artigianale del nostro Paese ed alcuni trai i più importanti autori internazionali.
Carlo Poggio Design ha il diritto d’uso del marchio ZERODISEGNO.


PILA GALLERY


Pila Gallery promuove il valore, la conoscenza e il confronto di esperienze fra appassionati dell'arte e della cultura organizzando manifestazioni, mostre ed altre iniziative a Sartirana in Lomellina.









LA PILA di Sartirana Lomellina. Un sogno, tante idee ed una grande passione.

Un sogno, tante idee ed una grande passione. Questa è la ricetta per trasformare un antico magazzino del riso della fine del 1600 in una struttura capace di ospitare numerose iniziative ed eventi, mantenendone vivo lo spirito e l’origine rurale. Inserita nel complesso architettonico del Castello Visconteo (XIV sec.) di Sartirana Lomellina, in provincia di Pavia. La Pila, sin dal nome, rivela la sua originalità: la denominazione deriva dal processo di pilatura all'interno del ciclo di lavorazione del riso. Storicamente la struttura era stata infatti creata per lo stoccaggio e la lavorazione del riso all’interno di un contesto territoriale a forte vocazione agricola. La Lomellina, terra di corsi d’acqua, situata in Provincia di Pavia, si caratterizza per la presenza di risaie che, in un alternarsi di stagioni dai mille colori, regalano il loro frutto più prezioso, il riso. E proprio per ospitare il cereale appena raccolto, sul finire del XVII secolo, nasce La Pila, vera e propria opera dell’ingegno umano. Grandi saloni con pavimenti e soffitti costituiti da tavelle di cotto, muri con tempere di stoccaggio, capriate in legno, vespai areati costituiscono i principali elementi architettoniche di questa struttura che, in epoca più recente (XIX sec.), si è arricchita integrando un rarissimo mulino a ruota orizzontale, alimentato dalle acque del Roggione di Sartirana. La struttura, rimasta attiva fino alla metà degli anni sessanta (XX sec.), rappresenta un esempio ben conservato di archeologia industriale e costituisce, di per sé, un’attrazione turistica.

Le occasioni di visita non mancano, sia che si decida di venire come semplici turisti a Sartirana, nel weekend, alla scoperta di un luogo inusuale, o come appassionati d’arte alla ricerca di una mostra originale e sorprendente.