Y.S. Keith Kim

Genova - 25/09/2020 : 06/11/2020

La mostra si propone di far conoscere e valorizzare l’opera dell’artista coreano promuovendo al tempo stesso Palazzo De Franchi, importante palazzo dei Rolli.

Informazioni

Comunicato stampa

Con l’esposizione di Y.S. Keith Kim, la mostra da me curata che si concluderà il 6 novembre 2020, il circolo culturale O.S.B.C., associazione no-profit che da tre anni ha abbracciato il mondo dell’arte, si propone di far conoscere e valorizzare l’opera dell’artista coreano promuovendo al tempo stesso Palazzo De Franchi, importante palazzo dei Rolli, sito in Piazza Posta Vecchia 2, a due passi dalla lussuosissima Strada Nuova, oggi denominata via Garibaldi



Per i programmi espositivi del Palazzo di volta in volta vengono selezionati alcuni degli artisti più significativi nel descrivere la storia di oggi, tra questi appunto Keith Kim.

Keith Kim è senz’altro ascrivibile all’indirizzo artistico del Colorfield perché elabora campiture monocromatiche o bicromatiche, superfici piatte di colore stese in modo industriale dove la cifra stilistica dell'artista tende quasi a scomparire.







La sensibilità dell’artista vuole cogliere il sistema “tempo” come un evento subitaneo, registrato però nella serialità di una produzione che si ripete quasi “infinite” volte, come per i “corsi e ricorsi storici” di Giambattista Vico. D’altra parte la pratica artistica di Keith Kim risente anche dell’influenza di tutte quelle filosofie orientali evocative di antichi riti e cerimoniali che a loro volta scandiscono il modo di percepire e di pensare la realtà quotidiana attraverso la meditazione, l’introspezione e la contemplazione.

I ritmi frenetici della società contemporanea impongono globalmente l’immediatezza in tutto ciò che si fa: leggere, studiare, lavorare, mangiare, guardare un’opera d’arte; ciò che manca oggi, più di tutto, è il tempo.
Keith Kim a modo suo, sensibile al tema del tempo e dell’esistenza umana, vuole che anche il visitatore, davanti alle sue tele, percepisca la sensazione del tempo che passa ed il piacere di avvertire le sue creazioni attraverso il silenzio e la sola visione.

La caducità del tempo con le sue varianti e le sue forme paradossali ed ironiche è la chiave di lettura per la contemplazione delle opere di Keith Kim.
Nei suoi quadri risulta anche legato a sensibilità di memoria Suprematista e Costruttivista. Senza dubbio la sua espressività si avvale di un linguaggio astratto e stigmatizzato che diventa occasione di riflessione e di interpretazioni più liriche.








Per catturare l’attenzione del pubblico verso questo artista proveniente dal lontano Oriente sono stati programmati degli eventi collaterali:

 Dal 25 settembre 2020 al 6 novembre 2020: Personale dell’artista coreano Y. S. Keith Kim (con inaugurazione aperta al pubblico il 26 settembre 2020 alle ore 19,00). Orari espositivi: dal giovedì alla domenica, dalle ore 15,00 alle ore 18,30.


 Le giornate dei rolli della stagione autunnale 2020 (9-10-11 ottobre 2020) :

 9 ottobre 2020; Anteprima Rolli Days e visita guidata della mostra d’arte contemporanea “Y.S. Keith Kim” a Palazzo De Franchi dalle ore 15,00 alle ore 19,00;
 10-11 ottobre 2020; Rolli Days in collaborazione con l’Associazione delle Guide turistiche di Genova e il Comune di Genova.

 Oriente Experience (17 ottobre 2020): giornata dedicata all’incontro tra Oriente e Occidente con l’esperienza di alcune arti orientali.

 Convegno Arte & Salute: gli effetti benefici dell’arte sulla salute (6 novembre 2020). Dalle ore 15,00 alle ore 20,00.