World Press Photo Bari 2017

Bari - 28/04/2017 : 21/05/2017

I visitatori potranno ammirare le 150 immagini vincitrici del più prestigioso concorso di fotografia, nato ad Amsterdam nel 1955, e selezionate da una giuria internazionale presieduta da Francis Kohn, direttore fotografico dell'agenzia France-Presse.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO MURAT
  • Indirizzo: Piazza Del Ferrarese - Bari - Puglia
  • Quando: dal 28/04/2017 - al 21/05/2017
  • Vernissage: 28/04/2017 ore 20,30
  • Generi: fotografia, collettiva
  • Orari: Dal lunedì al giovedì ore 10-20, venerdì e sabato ore 10-22, domenica ore 10-13 e 16-20.
  • Biglietti: Ingresso 4,50 euro Ridotto 3,50 euro per universitari (su presentazione del libretto universitario) e over 65. Cime ha anche creato l’opportunità di ingressi convenzionati per le scolaresche, con prenotazione obbligatoria sul sito
  • Sito web: http://www.worldpressphotobari.it

Comunicato stampa

Burhan Ozbilici, il vincitore assoluto del World Press Photo 2017 inaugura a Bari l’anteprima nazionale della mostra, organizzata da Vito Cramarossa, project manager di Cime, realtà pugliese che si occupa dell'organizzazione di eventi culturali in Italia e all'estero. L'inaugurazione si terrà alle ore 18.30 (ingresso su invito). Alle 20.30 la mostra apre le porte al pubblico. Ad accompagnare l'evento il concerto del Conservatorio Niccolò Piccinni con il maestro Roberto Ottaviano e un rinfresco biosolidale a cura di Bigood


Intervengono Loredana Capone, assessore all'Industria turistica e culturale della regione Puglia, Antonio Decaro, sindaco di Bari, Aldo Patruno, direttore dipartimento Turismo, economia della cultura della Regione Puglia, Micha Bruinvels, project manager Fondazione World Press Photo.

Allestita in circa duecento sedi in 54 Paesi, l'esposizione sarà ospitata per il quarto anno consecutivo, dal 28 aprile al 21 maggio a Bari nello Spazio Murat. World Press Photo è il più importante concorso di fotogiornalismo al mondo, organizzato dall’omonima fondazione olandese dal 1955.

I visitatori potranno ammirare le 150 immagini vincitrici del più prestigioso concorso di fotografia, nato ad Amsterdam nel 1955, e selezionate da una giuria internazionale presieduta da Francis Kohn, direttore fotografico dell'agenzia France-Presse.

Ogni anno, migliaia di fotoreporter si contendono il titolo nelle diverse categorie (general news, spot news, contemporary issues, daily life, portraits, nature, sport) per aggiudicarsi un posto nella mostra che attrae milioni di visitatori in tutti e cinque i continenti. Per questa edizione 2017 erano in gara 80mila foto, scattate da 5.034 fotografi. Un viaggio per immagini tra gli avvenimenti più rilevanti del nostro tempo e pubblicati su alcune delle testate internazionali più prestigiose come Time, Le Monde, New York Times, The Guardian e National Geographic.

LA FOTO VINCITRICE
Burhan Ozbilici di The Associate sarà l'ospite di eccezione dell'inaugurazione di venerdì 28 aprile alle ore 18.30 in Spazio Murat (piazza del Ferrarese, Bari). La sua An Assassination in Turkey - Mevlüt Mert Altıntaş è la foto vincitrice del World Press Photo of the Year 2017. L'immagine, scattata da Burhan Ozbilici subito dopo l'omicidio avvenuto ad Ankara il 19 dicembre 2016 durante l’inaugurazione di una mostra, ritrae un poliziotto, immortalato pochi istanti dopo aver sparato all’ambasciatore russo in Turchia Andrey Karlov.

Burhan Ozbilici ha 59 anni, è nato a Erzurum, in Turchia, e prima di entrare a far parte di Associated Press (AP) nel 1989 aveva lavorato per diversi giornali turchi, tra cui un quotidiano in lingua inglese (Turkish Daily News). Per AP ha seguito tutte le storie che riguardano la Turchia, compreso il tentato colpo di stato dell’estate 2016, ma anche la crisi in Siria, e ha avuto diversi incarichi in paesi come l’Arabia Saudita, il Qatar, l’Egitto e la Libia, tra gli altri. Ha raccontato anche la crisi del Golfo in Arabia Saudita nel 1990, la prima guerra del Golfo al confine turco-iracheno, l’esodo dei curdi in Turchia e il loro ritorno in Iraq dopo la guerra nel 1991.