Willow – Expop

Milano - 15/05/2014 : 26/07/2014

Formatosi alla scuola del fumetto ed appartenente all’eterogenea area del Neopop, questo autore si distingue innanzitutto per la composizione assai originale ed equilibrata, di derivazione culturale squisitamente pittorica, in cui fa muovere i suoi personaggi ispirati invece al cartone animato, ai videogiochi da ipad e agli emoticon.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA 70
  • Indirizzo: Corso Di Porta Nuova 38 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/05/2014 - al 26/07/2014
  • Vernissage: 15/05/2014 ore 19
  • Autori: Willow
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a sabato 10.00-14.00 / 16.00-19.30

Comunicato stampa

La Galleria 70 inaugura giovedì 15 Maggio alle ore 19 la mostra personale dell’artista Willow dal titolo Expop. Formatosi alla scuola del fumetto ed appartenente all’eterogenea area del Neopop, questo autore si distingue innanzitutto per la composizione assai originale ed equilibrata, di derivazione culturale squisitamente pittorica, in cui fa muovere i suoi personaggi ispirati invece al cartone animato, ai videogiochi da ipad e agli emoticon

Ne risulta una costruzione molto personale, impreziosita da un tratto sempre felice e da un colorismo che si impone come qualità primaria a dispetto delle limitate possibilità espressive consentite dalla tecnica consuetamente adoperata dello smalto su tela. Di notevole interesse è anche l’aspetto ritmico delle opere, che attraverso un repertorio figurativo estremamente leggero e gaio, riproduce però il movimento tipico dell’umanità urbanizzata, disgiunto e privo di interazioni, e anche caratterizzato da quel malcelato bisogno di farsi notare e mostrare di sé un’immagine ottimisticamente dinamica che è ormai diventato uno dei tic della nostra civiltà. Un bel modo per esprimere contenuti rilevanti senza retorica, ma solo con l’uso della forma e del colore. Illuminante il confronto tra il mondo descritto da Willow e quello previsto, tanto tempo prima, dal genio di Fernand Léger. La mostra durerà fino al 26 Luglio.
******
Nato nel 1978 a Milano, Willow (Filippo Bruno è il suo vero nome) si è diplomato alla Scuola del Fumetto nel 2000. Da allora ha costantemente collaborato con agenzie pubblicitarie, case editrici e grandi aziende, e col tempo sempre più con gallerie d’arte, che oggi lo rappresentano in buon numero sia in Italia che all’estero (Düsseldorf, Berlino, Francoforte, Londra, Miami, Montreal, San Pietroburgo). Sue distintive caratteristiche sono l’eleganza del segno, un notevole senso del colore, ma forse soprattutto una finezza compositiva da vero pittore, che fa da singolare contrappunto ai suoi soggetti, di impronta eminentemente fumettistica. I suoi personaggi, strane creature da videogioco in continuo movimento, sono noti al grande pubblico per essere comparsi sulle agende Smemoranda, nelle collezioni Borsalino e Pitti Immagine Uomo, sui divani Luca Boffi e in occasione di tante altre collaborazioni con aziende, nonché a ricoprire interamente un tram jumbo 4900 che ha percorso Milano nel Dicembre-Gennaio 2011 (campagna Mottart, per la Motta).Willow vive e lavora a Bussero (Milano).