What’s new/Uk photography #2

Milano - 06/11/2013 : 27/11/2013

Un'indagine sulla giovane fotografia anglosassone che focalizza l'attenzione sulla notevole tradizione che la stessa ha maturato sin dai suoi albori nel genere documentaristico.

Informazioni

  • Luogo: RIZHOMA GALLERY
  • Indirizzo: Via Plinio 20, 20129 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 06/11/2013 - al 27/11/2013
  • Vernissage: 06/11/2013 ore 19
  • Curatori: Martina Colajanni
  • Generi: fotografia, collettiva

Comunicato stampa

“WHAT'S NEW/UK PHOTOGRAPHY#2”: UN VIAGGIO INTORNO ALLA FOTOGRAFIA DOCUMENTARISTICA GALLESE NELLA SECONDA E ULTIMA TAPPA DELLA RASSEGNA PRESENTATA DA RIZHOMA.GALLERY.

Dal 6 al 27 novembre 2013 RizHoma.gallery ospita la seconda e ultima parte della rassegna WHAT’S NEW /UK PHOTOGRAPHY a cura di Martina Colajanni, un'indagine sulla giovane fotografia anglosassone che focalizza l'attenzione sulla notevole tradizione che la stessa ha maturato sin dai suoi albori nel genere documentaristico



Se la prima tappa della rassegna è stata occasione per presentare i lavori di alcuni tra i più giovani fotografi usciti dal corso di Documentary Photography dell'Università di Newport, WHAT'S NEW/UK PHOTOGRAPHY#2 offre invece una panoramica sullo stato attuale della fotografia documentaria nella regione delle Valleys del Galles meridionale, il contesto in cui la rinomata scuola è nata e continua a portare avanti il suo progetto di formazione e ricerca.

Il secondo appuntamento dunque vede protagonisti i fotografi gallesi David Barnes, Gawain Barnard, Paul Cabuts e Jack Latham, anch'essi ex-alunni e ricercatori dell'Università di Newport, impegnati a presentare una puntuale e profonda analisi culturale della regione secondo diversi punti di vista. Barnes, intreccia frammenti di vita famigliare e comunitari in “King tide”, un progetto, in parte autobiografico, a metà strada tra realtà e finzione; Barnard nella sua serie “Maybe We'll be Soldiers” racconta attraverso il ritratto e inquadrature ravvicinate su dettagli del paesaggio storie di presa di coscienza, dubbi, e aspettative di alcuni giovani teenagers, accompagnandoli sino al raggiungimento della maturità. Cabuts nella serie “Poles” concentra il suo obiettivo sulle strutture e il posizionamento dei pali delle telecomunicazioni nelle valli del Galles del sud, suggerendo riferimenti al loro significato storico, sociale e culturale. Infine Latham considera le possibilità della comunità e della memoria in viaggio personale nella storia in continua mutazione di una famiglia.

WHAT'S NEW/UK PHOTOGRAPHY#2
GAWAIN BARNARD|DAVID BARNES|PAUL CABUTS|JACK LATHAM
A CURA DI MARTINA COLAJANNI
6-27.11.13
OPENING MERCOLEDI' 6 NOVEMBRE 2013 ORE 19.00

RizHoma.gallery
Via Plinio 20, Milano

GAWAIN BARNARD
http://gawainbarnard.com/

Nato nel sud del Galles, Gawain Barnard ha incentrato il suo lavoro e la sua ricerca fotografica sul contesto nel quale è cresciuto e sulle persone della sua adolescenza: realizzando silenziosi ritratti di teenagers e accurate osservazioni su quei territori, Barnard presenta un nuovo e fresco punto di vista su quella che un tempo era l'industrializzata regione del Galles meridionale. Membro dell'European Centre for Photographic Research di Cardiff, I suoi lavori sono stati esposti presso la Daniel Cooney Fine Art Gallery di New York (2012), Ffotogallery di Cardiff (2011), e in festival dedicati alla fotografia come Fotosommer a Stuttgart (2011) e Ffotocardiff (2010). I suoi reportage sono stati pubblicati su Aestetica magazine, Buzz magazine, Creative boom, SeeSaw magazine, BBC.

DAVID BARNES
http://www.davidbarnesphotographer.com/
David Barnes (1974) è nato e vive in Galles, dove lavora a progetti fotografici di lunga durata oltre che a video e film. A partire dal 2001 le sue fotografie sono regolarmente pubblicate su diversi magazine di settore (Guardian Weekend Magazine, Observer Magazine, Telegraph Saturday Magazine, FT Weekend Magazine, Independent on Sunday New Review) oltre ad essere state esposte in festival dedicati alla fotografia come il Lorient Arts Festival (Francia 2012) Fotosommer Festival di Stuttgart (Germania 2012 e 2010), e al Photomonth di Krakow (Polonia 2010). I suoi lavori sono presenti in numerose collezioni private e pubbliche tra cui la Visual Arts collection della Biblioteca Nazionale del Galles. E' membro dell'European Centre for Photographic Research dell'università di Newport.


PAUL CABUTS
http://www.paulcabuts.com/

Paul Cabuts vive e lavora nel sud del Galles, coltivando la sua ricerca nel campo della fotografia documentaristica nella regione meridionale delle Valleys. Ha conseguito il BA in Documentary Photography presso l'Università di Newport e un MA in Fine Art all'University of Wales Aberystwyth. La scelta di focalizzare la sua indagine sulla regione in cui è nato nasce dalle discrepanze osservate dallo stesso Cabuts tra la sua esperienza personale di vita nella regione e il modo in cui essa viene rappresentata dai media. I suoi lavori sono stati esposti in istituzioni come l'Australian Centre for Photography, il Treffpunkt Stuttgart in Germania e l'UK’s Exposure Festival of Photography a Hereford e sono stati pubblicati su numerosi magazine e giornali tra cui Source, New Welsh Review, Taliesin and Planet, oltre che essere stati trasmessi su reti televisive locali e internazionali. Ha appena terminato un PhD all'European Centre for Photographic Research, con una ricerca sui fattori che hanno determinato e indirizzato lo sviluppo della fotografia nella regione del Galles nella seconda metà del ventesimo secolo.

JACK LATHAM
http://www.jacklatham.com/

Jack Latham (b. 1989) nato in Galles, vive e lavora a Brighton. Ha frequentato il BA in Documentary Photography a Newport, il suo lavoro si focalizza soprattutto su tematiche concettuali ed è spesso presentato sotto forma di fotografie di grande formato. Le sue fotografie sono state pubblicate sul British Journal of Photography all'interno del "2012 Student Profile", un dossier che mette in evidenza I giovani talenti della fotografia anglosassone. Tra le sue mostre ricordiamo Renaissance Photography Prize (London 2013) Hearst 8x10 Awards (New York 2013), ’Shift’ (Cardiff, 2011). E' inoltre co-curatore degli incontri sulla fotografia MiniClick di Brighton.