We want the United States of the World

Godiasco - 22/05/2021 : 20/06/2021

Mostra collettiva.

Informazioni

  • Luogo: MAGREEN GALLERY
  • Indirizzo: Via Livatino,16 - 27052 - Godiasco - Lombardia
  • Quando: dal 22/05/2021 - al 20/06/2021
  • Vernissage: 22/05/2021
  • Curatori: Alberto Magrin
  • Generi: arte contemporanea, inaugurazione, collettiva

Comunicato stampa



Il cambiamento e lo sviluppo socio-culturale dipendono esclusivamente da una rivalutazione e da un rinnovamento del sistema strutturale societario dalla base sino all'apice della piramide sociale. La ricerca scientifico-spirituale a cui l'umanità deve aspirare e approdare inizia abbattendo le differenze istituzionali politico-religiose e ricercando i punti d'unione tra le varie ideologie spirituali. Bisogna abbattere i confini fisici e istituzionali tra gli Stati che non permettono agli uomini di spostarsi liberamente nel mondo legandoli alle singole burocrazie interne



Annullando le differenze politiche e ideologiche a salvaguardia della vita umana, si rivaluterebbe una ricerca scientifica impostata verso un sapere e un'esperienza unica e non ripetibile. Lo spirito di ogni uomo vive della propria unicità, crescita biologica e interiore.
Il pensiero di ogni singolo uomo riesce ad abbattere i confini spaziotemporali nel momento in cui riesce a collegare la sua unicità relativa all'assoluto.
Aspirare a un'armonia universale significa aspirare prima di tutto ad un'armonia individuale ricercando dentro di sé quell'equilibrio interiore dato dall'unione tra lo scibile umano: tra arte ed economia, tra economia e scienza, tra scienza e politica, tra politica e religione, tra Stato e Chiesa.
Solo ed esclusivamente l'amore nei confronti del prossimo e di sé stesso è quell'ingrediente necessario che permette al singolo individuo di eliminare quei confini nonché limiti spazio-temporali per crescere come individuo e amare gli altri indipendentemente dalle differenze ideologiche, politiche e/o religiose. Tutto ciò comporterebbe l'innalzamento spirituale del proprio io e l'innalzamento spirituale di una società globalizzata.
(Alberto Magrin)
Crediti:

Alberto Magrin (Italy) Victory on horseback (50x100)cm, 2018
Ruya Qian (China) What you collect is part of yourself (120x90) cm, 2019
Florindo Rilli (Italy) Balance photograph (50x75) cm, 2020
GROUP SHOW
Alberto Magrin (Italia), Dongquan Bai (Cina), Florindo Rilli (Italia), Giuliano Galletta (Italia), Gruppo Sinestetico (Italia), Jorge Luis Linares (Guatemala), Massimo Barlettani (Italia), Ruya Qian (Cina), Serena Rossi (Italia), Sevket Arik (Turchia), Wenlong Ye (Cina), Zhiguo Li (Cina)