We Are More

Roma - 29/03/2012 : 29/03/2012

Una giornata di discussione e riflessione rivolta al mondo della cultura per sostenere la campagna wearemore e stimolare il dibattito a livello nazionale sul tema dei nuovi sviluppi delle politiche culturali europee e delle opportunità che esse offrono al settore culturale.

Informazioni

  • Luogo: CITTA' DELL'ALTRA ECONOMIA
  • Indirizzo: Largo Dino Frisullo ang. Via Di Monte Testaccio - Roma - Lazio
  • Quando: dal 29/03/2012 - al 29/03/2012
  • Vernissage: 29/03/2012 ore 9.30
  • Generi: incontro – conferenza
  • Email: romito@eccom.it

Comunicato stampa

Il 29 marzo 2012 presso la Città dell’Altra Economia (Largo Dino Frisullo - Roma) a partire dalle ore 9,30 si terrà una giornata di discussione e riflessione rivolta al mondo della cultura per sostenere la campagna wearemore e stimolare il dibattito a livello nazionale sul tema dei nuovi sviluppi delle politiche culturali europee e delle opportunità che esse offrono al settore culturale.

L’evento è organizzato da Arci, Eccom, Gai e Perypezye Urbane, in qualità di soci di Culture Action Europe e sostenitori della campagna wearemore



wearemore (2010-2013) è una campagna europea di sostegno alle arti e alla cultura realizzata da Culture Action Europe in partenariato con la European Cultural Foundation allo scopo di influenzare i negoziati relativi alla definizione del budget dell’UE per il periodo 2014-2020 al fine di rafforzare il riconoscimento del ruolo delle arti e della cultura nello sviluppo delle società europee.

I governi nazionali e i responsabili politici dell'Unione Europea stanno prendendo decisioni sul prossimo bilancio dell’UE e sulla definizione delle forme di finanziamento al settore culturale per il decennio a venire.

L’incontro sarà articolato in due sessioni: la prima, aperta al pubblico, prevede la presentazione delle attività di CAE e della campagna wearemore, e una panoramica sulle politiche europee per la cultura, con particolare riferimento al nuovo programma Cultura 2014-2020.

La seconda, per la quale è obbligatoria la registrazione, è articolata in tre tavoli tematici di discussione:

1. Reti culturali,

2. Imprese creative,

3. Cultura diffusa.

Seguici su twitter con l’ hashtag #wearemore