Vittorio Catti – Torino Catti/va 1985/1990

Torino - 17/05/2015 : 17/05/2015

1985/1990. Le fotografie maleducate di Vittorio Catti. Una storia per immagini della Torino sotterranea nella seconda metà degli anni Ottanta: città sempre meno industriale ma non ancora “post”.

Informazioni

  • Luogo: BASIC VILLAGE
  • Indirizzo: Corso Regio Parco 39 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 17/05/2015 - al 17/05/2015
  • Vernissage: 17/05/2015 no. apertura ore 10
  • Autori: Vittorio Catti
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: dalle 10 alle 18, alla Sala Lattes, al secondo piano del Basic village

Comunicato stampa

Una storia per immagini della Torino sotterranea nella seconda metà degli anni Ottanta: città sempre meno industriale ma non ancora “post”. È questo il senso della mostra che presenta le fotografie di Vittorio Catti, curata da Sergio Bertaccini e Alberto Campo.
Catti è un personaggio che ha condotto una vita avventurosa, fra motocross, cinema e musica, prima del trasferimento in Romania, dove ora vive e lavora. Ai tempi divenne fotografo quasi per caso, immortalando con scatti in bianco e nero sgranati e mossi fino alle conseguenze estreme un panorama umano e geografico in movimento

Era una Torino “cattiva” per i comportamenti e gli orari non più allineati ai ritmi della fabbrica, nottambula e scapestrata, a volte molesta e senz’altro marginale, già “infettata” dai primi flussi migratori provenienti dal Nord Africa.
Le sue foto trovarono subito estimatori fra artisti e riviste, specializzate e non (L’Illustrazione Italiana, Rockstar, Mucchio Selvaggio, Rockerilla, Fare Musica).
Oggi rappresentano un'archologia metropolitana, rievocando luoghi, esperienze e sensazioni, o personaggi dell’epoca.
La personale di Catti è a cura di Sergio Bertaccini e Alberto Campo e si articola in due appuntamenti a inviti (venerdì 15 e sabato 16) e una giornata intera aperta al pubblico (domenica 17, dalle 10 alle 18), alla Sala Lattes, al secondo piano del BasicVillage.