Visioni d’Arte 2017

Milano - 05/03/2017 : 26/03/2017

Sesta edizione di Visioni d’Arte, rassegna di film e documentari d’arte sul tema Arte e politica. In scena 21 film e documentari di divulgazione dei beni culturali: le arti visive e i loro protagonisti si confrontano con l’impegno sociale, la politica e la guerra.

Informazioni

  • Luogo: MUDEC - MUSEO DELLE CULTURE
  • Indirizzo: Via Tortona 56 20144 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 05/03/2017 - al 26/03/2017
  • Vernissage: 05/03/2017 ore 16,30
  • Generi: cinema
  • Biglietti: Ingresso libero sino a esaurimento dei posti. Non si accettano prenotazioni La rassegna è adatta a un pubblico famigliare. Le proiezioni durano circa 90 minuti
  • Sito web: http://www.a-sdo.org
  • Email: info@a-sdo.org

Comunicato stampa

Quattro appuntamenti a ingresso libero (alle 16.30 in quattro domeniche successive nell’auditorium del Mudec, via Tortona 56, Milano), 21 documentari anche rari e inediti dal 1950 a oggi, oltre sei ore di proiezioni in programma dal 5 al 26 marzo: sono i numeri della sesta edizione di Visioni d’Arte, la rassegna promossa dall’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso in collaborazione con il Mudec e il patrocinio del Municipio 6 del Comune di Milano

Dopo il successo delle prime cinque edizioni, con più di 5mila spettatori, Visioni d’Arte prosegue il suo progetto: raccontare, con l’efficacia del mezzo cinematografico, come è cambiata nel tempo la capacità di narrare i temi legati ai nostri beni culturali utilizzando opere scelte per le loro caratteristiche di seri documenti di divulgazione. Il tema di quest’anno, Arte e politica, si sviluppa sul percorso critico individuato dal curatore scientifico della rassegna Paola Scremin. Visioni d’Arte è stato realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro.

Domenica 5 marzo Visioni d’Arte si inaugura con una giornata tematica che racconta come il muro, dalla preistoria ai grandi affreschi - anche moderni - sino ai graffitisti, e prima ancora del manifesto, ha veicolato allegorie, credenze e proteste sociali. Fuori programma Kahled’s Ladder un inedito di Matteo Lonardi, videomaker milanese che opera tra New York e Londra, direttore della sezione video di Culturunners, casa di produzione di documentari che organizza e mobilita artisti a livello internazionale.

Icone della storia dell'arte e dell'immaginario collettivo, artisti e uomini che hanno fatto della loro vita un'opera d'arte a favore di un ideale vanno in scena domenica 12 marzo: la prima barricata francese di Delacroix, il tragico epilogo di Majakovskij cantore della rivoluzione russa, gli anni della resistenza italiana di Levi e Guttuso, sino alla satira che da sempre irride al potere del più forte.

Domenica 19 marzo è la giornata tematica sulla guerra. In nome di uguaglianza, democrazia e bellezza, l'artista del Novecento ha ripudiato la violenza con tutte le sue armi, dal pennello, al cinema sino alla performance. Il primo e secondo conflitto mondiale, la guerra fredda, il massacro in Vietnam, hanno mosso schiere di artisti, intellettuali e pensatori che con le loro opere hanno detto no alla negazione della politica.

Visioni d’Arte chiude domenica 26 marzo con una selezione di film sulle opere di urbanisti e architetti che hanno pianificato sistemi per emancipare, o controllare e reprimere, il vissuto quotidiano della gente. Un excursus dal falansterio dei socialisti utopisti francesi ai moderni villaggi di imprenditori italiani, sino alle considerazioni mai così attuali di Pasolini sulla distruzione del paesaggio in nome del facile profitto.

L’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso è l’unico ente non profit italiano che ha al centro della sua missione la promozione della corretta divulgazione quale elemento cruciale per creare conoscenza e sensibilità dei cittadini verso il loro patrimonio culturale. Per informazioni e materiale iconografico: tel. 335.5685905, [email protected], www.a-sdo.org