Virginia Mori – Quando Torni

Roma - 06/06/2015 : 28/06/2015

I disegni dell’autrice pesarese, variano nelle dimensioni e nella ricchezza di dettagli, ma tutti condensano, nell’immaginario di cui sono portatori, storie fantastiche prese spunto dal quotidiano, incubi della notte riaffiorati durante il giorno, paure ed emozioni insieme.

Informazioni

  • Luogo: SEVEN O' CLOCK
  • Indirizzo: Viale Filarete, 82 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 06/06/2015 - al 28/06/2015
  • Vernissage: 06/06/2015 ore 18.30
  • Autori: Virginia Mori
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: Dal lunedì al sabato 15:00 – 20:00 O su appuntamento

Comunicato stampa

Seven O’Clock è lieta di ospitare all’interno del suo studiospazio nel cuore di Tor Pignattara la personale della disegnatrice Virginia Mori che torna a Roma dopo un paio di mostre collettive. I disegni dell’autrice pesarese, variano nelle dimensioni e nella ricchezza di dettagli, ma tutti condensano, nell’immaginario di cui sono portatori, storie fantastiche prese spunto dal quotidiano, incubi della notte riaffiorati durante il giorno, paure ed emozioni insieme

La leggerezza del tratto e dell’aspetto stesso delle fanciulle, senza età, nei disegni di Virginia Mori – tutti realizzati con le penne BIC – si contrappongono ai gesti netti e duri che le figure ritratte compiono o subiscono. In questa prima personale a Roma, a riempire lo spazio di Seven O’Clock ci saranno i disegni originali inediti, preparati appositamente per questa occasione, una serie di serigrafie numerate e firmate dell’artista e i suoi lavori di animazione: Il gioco del silenzio (cortometraggio del 2009) e i videoclip realizzati per John Mayer, Alberto Canestrari, Aidoru e i Verderame.
Il 23 maggio, durante il vernissage, la proiezione della sua ultima fatica nell’ambito dei corti di animazione Haircut, realizzato grazie al premio del centro culturale francese Abbaye de Fontevraud e con il supporto della casa di produzione francese 25Films; corto di animazione che è stato selezionato anche dal prestigioso Film Festival di Annecy International per l’Animazione. Haircut rimarrà poi in visione per gli spettatori durante tutto il periodo di apertura della mostra.
Oltre ai disegni originali, i video e le serigrafie di Virginia Mori sarà possibile trovare anche la pubblicazione Vento, realizzata da Virginia Mori e Virgilio Villoresi, prodotta e sostenuta da Withstand, un collettivo indipendente di Milano nato nel 2012 che unisce registi e artisti per produzioni video. Recentemente ha ampliato il suo raggio di azione con una progettazione legata all’ambito editoriale di cui Vento segna l’avvio. Vento è un prezioso libro d’artista che lega il diverso immaginario di due artisti che non sono così distanti tra loro, un oggetto unico realizzato con la tecnica dell’ombro cinema che consente di recuperare quell’intimo legame tra immagine e movimento.
Il giorno dell’inaugurazione Virginia Mori sarà presente negli spazi di Seven O’Clock per firmare le copie dei libri.



Virginia Mori è nata a Cattolica nel 1981, vive e lavora tra Pesaro e Milano. Si perfeziona in “Illustrazione e Animazione” all’Istituto Statale d’Arte di Urbino, esperienza formativa che contribuisce a costruire e consolidare il suo immaginario artistico e che le permette di muovere i primi passi nella realizzazione di corti di animazione tradizionale e nell’illustrazione. Partecipa a diversi eventi artistici in Italia e all’estero.Nel 2008 vince il premio “SRG SSR idee suisse” ad Annecy Call for project che le permette di realizzare il corto di animazione “Il gioco del silenzio”, premiato e selezionato in diversi festival internazionali e nel 2011 il premio “Abbaye de Fontevraud” che le permette di lavorare alla progettazione del suo prossimo film nella residenza dell’omonimo centro culturale francese .
i suoi disegni a penna bic sono stati esposti in diverse collettive e personali, in Italia e all’estero.
Attualmente collabora con il collettivo Withstand , con cui ha di recente realizzato le illustrazioni del videoclip musicale “Walt Grace’s Submarine test” di John Mayer, con la regia di Virgilio Villoresi.

Premi Vinti:
- “Il gioco del silenzio”: Premio SRG SSR idee suisse ad Annecy International Project Competition 2008; Premio best experimental film a FlipFestival (inghilterra 2010); due menzioni speciali aAnimateka (Lubiana 2010); 3°classificato premio Oscar Signorini (Milano 2010); Premio miglior animazione presso Filmmakers al chiostro (cinemazero-Pordenone).
- “Haircut-progetto”: Premio Abbaye de Fontevraud (Annecy call for project 2011).
- “Rachele” videoclip per Verderame: Premio Fnac; Miglior videoclip a Montecatini FilmVideo 2011; Primo premio Nickelclip,Torino 2011.

Withstand nasce nel 2012 come casa di produzione video; recentemente ha avviato una nuova linea di produzione legata all’editoria: Withstand Book. Partendo dalla produzione video, Withstand ha saputo affiancare da subito all’approccio squisitamente commerciale ( nel portfolio clienti Valentino, Fendi, Sony, Emi) la capacità di creare un team che riunisce alcuni dei più importanti artisti italiani emergenti nel campo dell’animazione e dell’illustrazione. Davide Ferazza e Tommaso Dragoni, i due fondatori di Withstand, hanno costruito in breve tempo una crew creativa che vede tra i suoi protagonisti Virgilio Villoresi (Fiesole, 1979; vive e lavora a Milano).