Vincenzo Marsiglia – Theatre (Home) Interactive

Pergola - 07/02/2015 : 15/03/2015

Casa Sponge diventa un teatro atipico che collega la tecnologia con le espressioni umane. Per la prima volta sarà esposta al pubblico moods colored, una tenda interattiva che interviene sull’ambiente domestico e interagisce con il visitatore ed il suo stato d’animo.

Informazioni

  • Luogo: CASA SPONGE
  • Indirizzo: Via Mezzanotte 84 - Pergola - Marche
  • Quando: dal 07/02/2015 - al 15/03/2015
  • Vernissage: 07/02/2015 ore 18,30
  • Autori: Vincenzo Marsiglia
  • Curatori: Federica Mariani
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Patrocini: Partner: Azienda Vinicola Terracruda di Fratterosa (PU)

Comunicato stampa

“Inneres Auge/Visione contemporanea”, la settima stagione espositiva di Sponge ArteContemporanea, prosegue con la mostra personale di Vincenzo Marsiglia “THEATRE(HOME)INTERACTIVE” a cura di Federica Mariani. L’inaugurazione è prevista per sabato 7 febbraio 2015 alle ore 18.30 presso Sponge Living Space (Casa Sponge) a Pergola (PU).

Interattiva, tecnologica e social: con “THEATRE(HOME)INTERACTIVE”, Casa Sponge diventa un teatro atipico che collega la tecnologia con le espressioni umane. Per la prima volta sarà esposta al pubblico moods colored, una tenda interattiva che interviene sull’ambiente domestico e interagisce con il visitatore ed il suo stato d’animo


In questa mostra il titolo della stagione espositiva di Sponge, Inneres Auge (l’occhio spirituale, intuitivo) unito alla Visione Contemporanea, ha una valenza duplice: da una parte l’occhio tecnologico, ovvero la webcam dell’iPad che riprende il fruitore, dall’altra l’occhio umano che percepisce la sua immagine attraverso un iPad. La percezione dell’immagine viene ulteriormente amplificata e veicolata in tempo reale sui social network di Sponge ArteContemporanea.

Casa Sponge e il lavoro di Vincenzo Marsiglia si alimenteranno a vicenda, non solo fisicamente, tramite l’energia elettrica necessaria a far funzionare le opere, ma anche umanamente grazie alle reazioni degli spettatori.
Gli strumenti tecnologici, presenti nelle ultime serie dei lavori di Vincenzo Marsiglia, sono affiancati ad opere elaborate partendo da altri materiali come il tessuto, il feltro e la ceramica, tutte con il “logo” caratteristico dell’artista, un simbolo ripetuto con diverse declinazioni: la stella a quattro punte.
“THEATRE(HOME)INTERACTIVE” è una mostra che mira ad azzerare la distanza tra visitatore ed opere, puntando sull’interazione e sulla diversa percezione dell’immagine sia statica che in continuo mutamento.

La mostra, in collaborazione con l’azienda vinicola Terracruda, sarà visitabile su appuntamento fino al 15 marzo 2015.
Per ulteriori informazioni contattare il +39 339 4918011 o consultare il sito www.spongeartecontemporanea.net.




Biografia



Vincenzo Marsiglia nasce nel 1972 a Belvedere Marittimo (CS). I primi approcci all’arte risalgono agli anni di studio, inizialmente ad Imperia presso l’Istituto Statale d’Arte, poi all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano, dove consegue la laurea in Pittura. Ha iniziato poi ad esporre a metà degli anni ’90, partecipando a mostre presso gallerie, fiere e musei in Italia e all’estero.

Tra le principali mostre personali si ricordano: nel 2001 Purezza Contaminata a cura di Marco Meneguzzo, presso Valente Artecontemporanea a Finale Ligure (SV); nel 2003 Il paradosso astratto a cura di Luca Beatrice alla Casa del Console Museo d’Arte Contemporanea di Calice Ligure (SV); nel 2009 Star interactive a cura di Livia Savorelli presso Alexander Alvarez Contemporary Art di Alessandria; Stargate a cura di Alessandra Landi, Galleria ModenArte a Venezia; nel 2010 Star mood a cura di Tonino Sicoli e Giovanni Viceconte al Museo del Presente di Rende (CS); nel 2011 Stars a cura di Nicola Davide Angerame presso Whitelabs a Milano e Stars in my mind a cura di Giorgia Cassini presso Boesso Art Gallery; nel 2012 Expirience a cura di Gianluca Marziani alla Galleria Emmeotto di Roma e Art numérique alla Galerie Charlot di Parigi, nel 2013 Stars in the darkness presso la Galleria Guidi&Schoen di Genova; nel 2014 Vincenzo Marsiglia Riflessione Interattiva a cura di Chiara Canali presso Ex Chiesa di S. Pietro in Atrio Como, Vincenzo Marsiglia Room Op a cura di Italo Bergantini e Matteo Galbiati presso Romberg Arte Contemporanea Latina e Vincenzo Marsiglia Interaction Shapes a cura di Ilaria Bignotti e Walter Bonomi alla Iaga - International Art Gallery Angels Cluj Napoca Romania.