Vestino

Palermo - 27/10/2017 : 29/10/2017

Lo spazio di Dimora Oz (via Sant'Agostino, 31 a Palermo) apre le porte dalle 10 alle 18 per la chiusura della manifestazione Le vie dei tesori e l'inaugurazione del Vestino con tre progetti d'arte contemporanea legati tra loro: Trame dell'intelletto, Clothes Repair-A-Thon e Collective Intelligence.

Informazioni

  • Luogo: DIMORA OZ
  • Indirizzo: Palazzo Sambuca - via Francesco Riso 9 palermo - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 27/10/2017 - al 29/10/2017
  • Vernissage: 27/10/2017
  • Generi: arte contemporanea

Comunicato stampa

Da venerdì 27 a domenica 29 ottobre lo spazio di Dimora Oz (via Sant'Agostino, 31 a Palermo) apre le porte dalle 10 alle 18 per la chiusura della manifestazione Le vie dei tesori e l'inaugurazione del Vestino con tre progetti d'arte contemporanea legati tra loro: Trame dell'intelletto, Clothes Repair-A-Thon e Collective Intelligence. Quest'ultimo è una performance di venerdì 27 in piazza Garraffello dalle 19 alle 20



Collective Intelligence è una residenza aperta ad artisti, operatori culturali e attivisti di cui protagonista iniziale è l'artista Saša Nemec che, partendo dal concetto in senso lato di riparazione darà il via a Clothes Repair-a-thon, un evento partecipativo e gratuito negli spazi di Dimora Oz. Il gruppo Collective Intelligence lavora sotto il patrocinio del Centro Statale di Promozione per l’Arte in Finlandia.

Repair-a-thon (artisti: Timo Tuhkanen, Egle Oddo, Johanna Fredriksson, Milla Martikainen, Giuseppe Lomeo, Marjatta Oja, Erika De Martino, Antti Ahonen, Alan Bulfin, Krisjanis Rijnieks, Saša Nemec, Jytte Hill e Ionas Amelung) realizzeano una performance live sonora, che proseguirà con l’happening cittadino estemporaneo e collettivo, realizzato col contributo di Egle Oddo, Johanna Fredriksson, Milla Martikainen, Marjatta Oja, Erika De Martino, Antti Ahonen, Alan Bulfin, Krisjanis Rijnieks.

Trame dell'intelletto è una selezione di artisti e lavori legati al tessile dove il tessuto da supporto/medium diventa la metafora di diverse estetiche e progettualità. Gli artisti sono Gandolfo Gabriele David, Barbara Cammarata + Analogique, Rosa Mundi e Stefan Bressel. Relativamente all’identità, le radici organiche di Grazia Inserillo dialogano formalmente con i pattern biologici di Loredana Grasso e Daniele Di Luca, che attraverso rilievi e ricami formalizzando una flora e un paesaggio interiore. (Allestito per la chiusura de Le vie dei tesori e l'inaugurazione del Vestino).

Il Vestino è un festa annuale diffusa nella città, organizzata da Consorzio Arca e con la comunità del CreativeWear Hub di Palermo. Gli altri progetti del Vestino saranno visitabili nei locali di CRE.ZI PLUS ai Cantieri Culturali della Zisa e con esposizioni diffuse di fashion design (abbigliamento, mercerie, negozi di tessuti, ecc.) oltre i laboratori collettivi con i contributi ed opere provenienti dalle comunità creative di Valencia, Ljubljana, Atene e Prato, partner del progetto CreativeWear Project.

Dimora Oz è un gruppo curatoriale-artistico di ricerca transmediale e relazionale. La sede del progetto è nell’antico Palazzo Barlotta Principi di San Giuseppe, nel cuore del mercato di Sant’Agostino. Dimora OZ è un progetto collettivo, formato da diversi artisti e col supporto di numerosi operatori culturali tra cui Roberto Bilotti Ruggi d'Aragona. Il motore del progetto è la condivisione delle capacità, del network e degli obiettivi.