Verde. Storie di un colore

Milano - 21/01/2014 : 21/01/2014

Manlio Brusatin, in dialogo con Ignazio Gadaleta e gli studenti di Brera, presenterà il suo ultimo libro Verde. Storie di un colore (Marsilio, collana Biblioteca, Venezia 2013).

Informazioni

Comunicato stampa

DIALOGHI DI COLORE
a cura di Ignazio Gadaleta
interviene
Manlio Brusatin
per presentare il suo ultimo libro
Verde.Storie di un colore
21 gennaio 2014 ore 15:00 - Sala Napoleonica
Accademia di Belle Arti di Brera - Via Brera, 28 - 20121 Milano

Ospite del primo appuntamento del 2014 è Manlio Brusatin.
Introdurrà Franco Marrocco, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Brera.
Manlio Brusatin, in dialogo con Ignazio Gadaleta e gli studenti di Brera, presenterà il suo ultimo libro Verde. Storie di un colore (Marsilio, collana Biblioteca, Venezia 2013)


La discussione sarà occasione per un viaggio fra «le sfumature del verde» della scrittura densamente poetica di Brusatin, già celebre per il suo long seller Storia dei colori (1983) uscito in varie edizioni e tradotto in più lingue.

Manlio Brusatin (1943) ha insegnato all’Università Ca’ Foscari di Venezia, al Politecnico di Milano e all’Ateneo Turritano (Sassari), per tornare a insegnare all’Istituto di Architettura di Venezia, dove si è laureato con l’architetto Carlo Scarpa. Ha scritto anche Lezioni sui colori (1995), Arte dell’Oblio (1995), Colore senza nome (1995).
DIALOGHI DI COLORE è un sistema di relazioni, aperto al dibattito contemporaneo, in ordine alla sfera del colore, in tutte le possibili articolazioni ed estensioni.
DIALOGHI DI COLORE, nella sua concezione così come nella sua intitolazione, si rifà allo spirito originario cinquecentesco veneziano (italiano) dei dialoghi di Paolo Pino e Lodovico Dolce sulla pittura e sull’urgenza del colore a fondamento dell’atto visivo.
DIALOGHI DI COLORE, ideato, promosso e curato da Ignazio Gadaleta (pittore e docente di Pittura e Cromatologia), si costituisce come azione di ricerca in parallelo alle attività didattiche e di produzione artistica che si svolgono nell’Accademia di Belle Arti di Brera e da questa si irradiano.