Valerio de Filippis – Honi Soit Qui Mal Y Pense

Roma - 19/12/2011 : 27/12/2011

Una mostra raffinata, irridente, fuori dal comune ben pensare, capace di coinvolgere con semplicità ed eleganza nel tema sempre scabroso dell’erotismo.

Informazioni

Comunicato stampa

L’esposizione, realizzata con il patrocinio di Roma Capitale e in collaborazione con l’Associazione G.A.P.,
rappresenta un racconto visivo composto da fantasie erotiche, passioni recondite e desideri più arditi che si
celano nell’animo di ogni essere umano. L’intima natura di ognuno di noi, infatti, tende a offuscare i propri
sensi, in relazione a meccanismi inconsci fin troppo benpensanti e falsamente ipocriti.
Honi soit qui mal y pense, si vergogni chi pensa male di qualunque inclinazione umana

Mai affermazione,
risalente ai Cavalieri dell’Ordine della Giarrettiera del Regno Unito, può essere più interpretativa di questa
per racchiudere l’intenso significato dell’esposizione di Valerio de Filippis: reinterpretando le immagini dal
sapore retrò, l’artista ha voluto ricreare un mondo all’apparenza patinato, dove emergono attraverso
l’ostentazione del corpo di donna nuove ed inattese sfaccettature della società benpensante.
La mostra, aperta al pubblico fino al 27 dicembre, si compone di opere su tavola di diversa dimensione e
tecnica, una tecnica raffinata ed elegante che si rende diversivo per il vero connoiseur.
Eleganza e minuziosità per una serie di opere che ha come filo conduttore un “erotismo” dal sapore
letterario che si rende a tratti intellettuale, esplicito, giocoso e perché no... a tratti anche casto.