Una storia di Umanità

Informazioni Evento

Luogo
MICR - MUSEO INTERNAZIONALE DELLA CROCE ROSSA
Via Giuseppe Garibaldi, 50, 46043 , Castiglione delle Stiviere , Italia
Date
Dal al
Vernissage
25/06/2022

ore 11

Generi
fotografia
Loading…

FESTIVAL E MOSTRA AL MUSEO INTERNAZIONALE DELLA CROCE ROSSA.

Comunicato stampa

La cultura rende omaggio ad una impresa umana, la più grande, quella nata dall’Idea di un uomo, Henry Dunant, poi diventata realtà: una comunità in movimento a supporto di chi soffre. Era il 1859 quando a Solferino si consumò una battaglia che portò Dunant a cambiare la storia, gettando le basi per quella che di lì a poco sarebbe stata la Croce Rossa. Il prossimo 25 giugno, in concomitanza con le celebrazioni di Solferino 2022 (la tradizionale fiaccolata che, dopo due anni di stop a causa della pandemia, ripartirà da piazza Castello a Solferino), apriranno ufficialmente i battenti del festival “Una storia di Umanità” e dell’omonima mostra fotografica. Una kermesse, quella organizzata al MICR – Museo Internazionale della Croce Rossa (palazzo Longhi Triulzi) a Castiglione delle Stiviere, che si sviluppa tra immagini, parole e musica, che ha come denominatore comune il primo tra i Principi della Croce Rossa, l’Umanità.

Il festival

Il festival è ricco di appuntamenti dedicati all’editoria e alla musica e si protrarrà fino al 24 settembre, coinvolgendo personaggi di spicco della cultura e dello spettacolo come, tra gli altri, Eugenio Finardi, Paolo Roversi, Franco Gabrielli ed Enzo Iacchetti. A dare il via alla manifestazione, il 25 giugno alle ore 11:00, la presentazione del libro “Henry Dunant, la croce di un uomo”, con gli interventi del Vicepresidente della CRI, Rosario Valastro, della giornalista e scrittrice Corinne Chaponnière e dello storico e Presidente della Sezione di Storia della Croce Rossa, prof. Giuseppe Parlato.

La mostra fotografica

Al termine dell’incontro inaugurerà al MICR l’esposizione fotografica, un racconto iconografico diffuso che parte dall’interno del museo e si sviluppa all’esterno. Un percorso coinvolgente ed esperienziale, un momento di riflessione davanti a gravi crisi quali la pandemia, l’emergenza ucraina e quella afgana, le migrazioni, che vedrà esposte oltre 40 fotografie, contributo di professionisti di caratura internazionale. Gli scatti di Paolo Pellegrin (Magnum Photos), Fabio Bucciarelli (New York Times, Die Zeit), Stefano Schirato (Vanity Fair), Yara Nardi (Reuters), e i reporter della Croce Rossa Italiana Adriano Valentini, Annalisa Ausilio, Emiliano Albensi e Michele Squillantini, documentano i momenti più coinvolgenti e umanamente toccanti di questi drammi. L’esposizione è inoltre impreziosita dalla presenza di numerosi cimeli storici.

Il programma completo

Il programma del festival prosegue l’8 luglio, alle ore 18:30, con la presentazione del libro “Il tempo della gentilezza - la Croce Rossa Italiana nel racconto di sette voci diverse” edito da Chiarelettere, con l’intervento di Lucio Cavazzoni. Il giorno seguente, il 9 luglio alle ore 21:30, appuntamento con la musica con Eugenio Finardi in “Un pianeta per ricominciare…”. Il 15 luglio alle ore 18:30 sarà la volta de “L’ultimo lupo” (editore Rizzoli), libro del quale parleranno l’autore Corrado Fortuna e Fabrizio Vespa. Serata a metà tra parole e musica quella del 16 luglio, dalle ore 18:30, con la presentazione di “Maqroll”, il nuovo concept album di Federico Sirianni. Doppia presentazione il 22 luglio alle ore 18:30 con “Indaga Detective” (Piemme editore) e “L’eleganza del killer” (Marsilio editore), entrambi frutto della penna di Paolo Roversi. Il 23 luglio alle 18:30, “La poesia come cura, salva corpo e anima”, appuntamento con Gian Luca Favetto autore dei libri “Attraverso persone e cose. Il racconto della poesia” (Add editore) e “Bjula delle betulle. Un viaggio intorno al mondo” (Aboca Edizioni). La giornata si concluderà alle ore 21:30 con il concerto solo piano di Francesco Taskayali. Il 2 settembre ore 18:00, “La luna di Kiev…e altre storie” uno spettacolo musicale e letterario dell’Alter Echo String Quartet. Il 3 settembre, alle ore 18:00 la presentazione di “Non ho molto tempo” (Marsilio editore) con l’autrice Grazia Verasani e la partecipazione di Andrea Catizone e Pierumberto Ferrero; alle ore 21:00 il concerto di Matthew Lee, performer e pianista. Il 16 settembre alle ore 18:00 la presentazione del libro “Il pittore delle Fate” (editore PresentARTsi) con la presenza dell’autrice Simona Cremonini. A seguire, il 17 settembre alle ore 18:00, Samuele Ciambriello interverrà alla presentazione del suo libro “Carcere, idee proposte e riflessioni e il report. Quando la voce amica è dietro le sbarre progetto carcere CRI”. Il 18 settembre, alle ore 17:00, sarà la volta di Enzo Iacchetti e del suo “Non è un libro”, volume le cui vendite sono devolute interamente all’acquisto di una autoambulanza CRI. Il 23 settembre alle ore 18.00 la presentazione del libro “Naufragi e nuovi approdi. Dal disastro della nave Concordia al futuro della Protezione Civile”, con l’autore Franco Gabrielli e l’intervento del Presidente della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca. Il giorno seguente, il 24 settembre, doppio appuntamento: alle ore 18:00 il dialogo con Andrea Di Consoli che precede il concerto delle ore 21:00 del Lovesick Duo, chitarra, contrabbasso e voce.

Il MICR – Museo Internazionale della Croce Rossa si trova a Castiglione delle Stiviere (Mantova) e custodisce un patrimonio unico nel suo genere che racconta la storia e le attività di Croce Rossa, dalla sua nascita fino ai nostri giorni. Un viaggio straordinario, tra testimonianze del passato, voci del presente e tecnologie interattive, che inizia al Museo e prosegue tra i colli di Solferino e San Martino, teatro di una battaglia e di un’Idea destinate a cambiare per sempre la storia. A far nascere l'umanitarismo moderno.