Una Porta Nuova

Torino - 16/10/2019 : 16/11/2019

Collettiva di Artisti Internazionali.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO PAESANA
  • Indirizzo: Via Bligny 2 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 16/10/2019 - al 16/11/2019
  • Vernissage: 16/10/2019 ore 18,30
  • Curatori: Ermanno Tedeschi
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal martedì al sabato ore 11-19.30 oppure su appuntamento tel. 347-0016755, email [email protected]

Comunicato stampa

Il 16 ottobre nella splendida location di Teatro Paesana in via Bligny 2 a Torino, inaugurerà la mostra “Una porta nuova” a cui gli artisti Delta N.A. parteciperanno con la scultura “Alla luce del destino” .
L’esibizione collettiva raccoglie talentuosi artisti internazionali selezionati dal curatore Ermanno Tedeschi. «Varcare una soglia come simbolo di un viaggio nuovo

Dove la porta rappresenta la separazione o la comunicazione tra i due ambiti e non delimita solamente lo spazio fisico interno ed esterno ma anche il passaggio tra due livelli: il noto e l’ignoto, il sacro e il profano, la vita e la morte». Così Ermanno Tedeschi, curatore attivo in ambito internazionale, annuncia la mostra. Al Teatro Paesana saranno presenti con un’opera a testa artisti ben noti sulla scena internazionale: tra essi Sam Havadtoy, Tobia Ravà, Riccardo Cordero, Carla Chiusano, Francesca Duscià, Franco Di Pede, Ugo Nespolo, Camilla Ancilotto, Paola Di Salvo, Delta N. A., Samuele Mollo, Giovanni Albanese, Edoardo Schapira, Enzo Isaia, Barbara Nejrotti, Paolo Amico, Giuseppe Labianca, Jessica Carroll, Gianni Turin, Giorgio Di Palma, Howard Fox, Avivit Segal, Lello Esposito, Roberto Tomasi, Gabriele Turola, Giorgio Avidgor, Adi Kichelmacher, Federico Caputo, Carlo Galfione, Edgardo Giorgi.
«Tra loro ci sono pittori, scultori, fotografi – prosegue Tedeschi – Molti sono infatti gli strumenti artistici utilizzati per affrontare questo tema in chiave sempre rispettosa e seria, ma a volte anche ironica e suggestiva alla ricerca di sdrammatizzare un evento che spesso non si vuole affrontare pur essendo un aspetto indiscutibile della vita col suo continuo varcare soglie attraverso il passaggio da una fase all’altra: dalla nascita alla morte attraverso la pubertà, il matrimonio, la maternità e paternità, lo studio, il lavoro».
Così anche gli artisti Delta N.A. affrontano attraverso la scultura una delle tematiche a loro più care: il contatto con la dimensione spirituale, con l’ignoto, che da sempre li affascina e si affaccia costantemente nella loro arte.
La rassegna “Una porta nuova”, nel quadro di Contemporary Art Torino+Piemonte 2019, inaugura il programma promosso da ”Giubileo per l’arte”, con cui l’impresa leader in Italia, conferma il suo ruolo di primo piano sulla scena culturale torinese: «Vogliamo dare al no-stro lavoro una lettura che vada oltre alla professionalità che da sempre ci contraddistingue – spiegano da Giubileo – L’arte, che per sua natura da sempre si confronta con il trascendente, ci è sembrata una scelta obbligata».