Ulli Lust – Troppo non è mai abbastanza

Roma - 12/03/2013 : 27/04/2013

La mostra espone 25 tavole originali tratte dal graphic novel, alcuni lavori e illustrazioni libere e una serie di ritratti che Ulli Lust ha realizzato durante i giorni della sua residenza in Italia.

Informazioni

  • Luogo: GOETHE INSTITUT
  • Indirizzo: Via Savoia 15 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 12/03/2013 - al 27/04/2013
  • Vernissage: 12/03/2013 ore 19
  • Autori: Ulli Lust
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: MA: 13:00-19:00 ME/GI/VE: 10:00-19:00 SA: 9:00-13:00
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

In occasione della pubblicazione in Italia del suo graphic novel “Troppo non è mai abbastanza” il Forum Austriaco di Cultura Roma e il Goethe-Institut Italia hanno invitato la poliedrica e corrosiva illustratrice austriaca Ulli Lust a presentare il volume in diverse città italiane. Il ciclo di letture si concluderà con una mostra con le tavole originali del graphic novel presso il foyer del Goethe-Institut Roma







Ulli Lust disegna reportage a fumetti nei quali fotografa il quotidiano contemporaneo con le sue pungenti osservazioni, come ad esempio il racconto di una giornata trascorsa in un centro commerciale di Berlino (“Fashionvictims, Trendverächter – Comicreportagen aus Berlin”, Avant-Verlag, 2008).

Nata nel 1967 a Vienna, Ulli Lust ha frequentato un corso di design e disegno di moda presso un istituto tecnico e ha lavorato come costumista. Giunta tardi al fumetto, ha iniziato quasi trentenne a studiare grafica e design. Dal 1995 vive a Berlino, la città in cui, come dice lei stessa, riesce a “sviluppare al meglio la sua vena artistica”. Durante gli studi ha fondato insieme ai suoi compagni fumettisti l‘atelier comune “Monogatari”. Nel 2001 è uscito all’interno dell’antologia „Alltagsspionage“, un reportage a fumetti su Berlino, il suo fumetto di debutto. Con Electrocomics, la “casa editrice per videofumetti”, Ulli Lust ha dimostrato di possedere uno spiccato senso per le idee poco convenzionali. In poco tempo la pagina internet è

diventata un apprezzato punto di riferimento informatico nel panorama dei fumetti: illustratrici e illustratori di tutto il mondo mettono le loro storie gratuitamente a disposizione in formato pdf. Elargendo delle donazioni i lettori possono mostrare il proprio apprezzamento per i lavori.































Lo sguardo spietato nei confronti di sé stessa e della società che la circonda è uno dei marchi di riconoscimento di Ulli Lust. Alcune illustrazioni ricordano gli studi critici sulle classi sociali realizzati dagli autori del settimanale satirico Simplicissimus, che la Lust annovera fra i suoi maestri. Ma l’artista s’ispira anche agli illustratori Gilbert Hernandez e Art Spiegelman, proprio come all’autrice femminista Marilyn French e all’austriaco Odon von Horvath.











Presentazione “Troppo non è mai abbastanza”:

3 marzo, ore 12.00 / Libreria Feltrinelli, Via Santa Caterina a Chiaia 23 – Napoli

Ulli Lust incontra il pubblico al caffè della Feltrinelli per realizzare ritratti dal vivo (di soli uomini!)

da inserire nel suo prossimo progetto lavorativo e autografare copie del suo nuovo libro.



4 marzo, ore 11.00 / Accademia delle Belle Arti, Via Santa Maria di Costantinopoli 107 - Napoli



7 marzo, ore 18.00 / Cantieri Culturali alla Zisa, Via Paolo Gili 4 – Palermo

Al termine della presentazione Ulli Lust sceglierà tra il pubblico i soggetti maschili che vorranno farsi ritrarre e far parte del suo nuovo progetto artistico.





Vernissage “Troppo non è mai abbastanza”:

12 marzo, ore 19.00 / Goethe-Institut Roma, Via Savoia 15 – Roma

Interviene Laura Scarpa.

La mostra espone 25 tavole originali tratte dal graphic novel, alcuni lavori e illustrazioni libere e una serie di ritratti che Ulli Lust ha realizzato durante i giorni della sua residenza in Italia.