Tree Time – Arte e scienza per una nuova alleanza con la natura

Trento - 27/04/2021 : 30/09/2021

Una mostra che mette in relazione l'arte contemporanea con alberi e natura. Da un progetto del Museomontagna.

Informazioni

  • Luogo: MUSE - MUSEO DELLE SCIENZE
  • Indirizzo: Corso del Lavoro e della Scienza 3, 38122 - Trento - Trentino Alto Adige
  • Quando: dal 27/04/2021 - al 30/09/2021
  • Vernissage: 27/04/2021 no
  • Generi: arte contemporanea
  • Orari: Ingressi contingentati e booking per non creare assembramenti e garantire una visita in piena sicurezza. I sei piani del MUSE riapriranno al pubblico dal martedì alla domenica, con orario 10 – 18. Non è previsto, per il momento, l’accesso libero al museo, ma solo tramite visita guidata della durata di due ore (inclusa nel biglietto ordinario), modalità che gli utenti hanno testimoniato di apprezzare molto nel corso della passata estate. Gli orari di visita saranno: 10.00-12.00 14.00-16.00 16.00-18.00 per gruppi di massimo 15 persone per ogni fascia oraria. Visite speciali alla mostra "Tree Time - Arte e scienza per una nuova alleanza con la natura": venerdì, sabato e domenica alle 15.00
  • Biglietti: Ingresso compreso nel biglietto MUSE | Acquista qui il biglietto online http://bit.ly/MUSEbiglietto

Comunicato stampa

Tree Time - Arte e scienza per una nuova alleanza con la natura, un ampio progetto espositivo dedicato alla relazione tra l'essere umano e l'albero, che si terrà al MUSE – Museo delle Scienze di Trento.

Il progetto Tree Time nasce al Museomontagna nel 2019 grazie all’idea dei due curatori Daniela Berta, direttore del museo, e Andrea Lerda



Al MUSE sarà possibile vivere un nuovo viaggio multisensoriale con le opere di 20 artisti nazionali e internazionali e una selezione di documenti dalle collezioni del Museomontagna, della Biblioteca Nazionale del Club Alpino Italiano, dell’Archivio Architetto Cesare Lombardi, della Fondazione Ermenegildo Zegna e dall’Archivio del 900 del Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto grazie ai quali il tema di boschi e foreste prende vita in una narrazione di impianto artistico e storico-scientifico.
Un’esperienza unica per comprendere e riconfigurare la nostra relazione con gli ecosistemi vegetali e naturali. Una riflessione che parte dal passato e giunge fino al presente, per immaginare un futuro sostenibile.

La mostra, articolata attraverso cinque macro capitoli tematici, si sviluppa all’interno di due aree espostive del MUSE ed è supportata da una narrazione di impianto storico-scientifico a cura di Matteo Garbelotto, Direttore presso il Forest Pathology and Mycology Lab di Berkeley e Adjunct Professor presso l’Environmental Science, Policy and Management Department dell’Università della California.

Autori in mostra: Gabriela Albergaria, Emanuela Ascari, Joseph Beuys, Simone Berti, Ursula Biemann e Paulo Tavares, Walter Bonatti, Gabriella Ciancimino, Aron Demetz, Hannes Egger, Sam Falls, Helen Mayer Harrison & Newton Harrison, Jiri Havel, Cesare Leonardi e Franca Stagi, Cecylia Malik, Federico Ortica, Sunmin Park, Steve Peters, Giusy Pirrotta, Craig Richards, Vittorio Sella, Giorgia Severi, Formafantasma, Mali Weil, Museo Wunderkammer.