Travelogue 2015 VI Edizione

Anacapri - 30/09/2015 : 04/10/2015

L'edizione di Travelogue 2015 è un pretesto per scoprire e riscoprire i luoghi di Capri amati e vissuti da Lucio Amelio. Gli studenti del Liceo Classico e del plesso Alberghiero dell’Istituto Axel Munthe di Capri saranno coinvolti in attività seminariali e workshop con gli artisti in residenza sull’isola.

Informazioni

Comunicato stampa

Travelogue 2015 VI Edizione
Artists in Residence
Re-thinking Lucio Amelio
Artisti coinvolti: Vedovamazzei, Luigi Presicce, Liliana Moro, Marcello Maloberti, Jannis Kounellis
Periodo 30 settembre-4 ottobre, artisti coinvolti Liliana Moro, Marcello Maloberti, Jannis Kounellis
A cura di Arianna Rosica e Damiano Gullì

Scuole coinvolte:
Liceo Classico
Istituto Alberghiero plesso Axel Munthe – Capri

La Fondazione Capri prosegue il proprio impegno a sostegno della formazione degli studenti di Capri con un’edizione che vedrà il coinvolgimento di artisti italiani di fama internazionale: Liliana Moro, Stefano Arienti, Marcello Maloberti, ed il grande Maestro Jannis Kounellis




Gli artisti di Travelogue sono invitati a riflettere sulla figura di Lucio Amelio, grande gallerista napoletano, ma soprattutto committente, protagonista e anima della storia dell’arte contemporanea, che ha contribuito a rendere Napoli uno dei centri più attivi e vivaci della ricerca artistica degli ultimi decenni a livello nazionale e internazionale.
Amelio visse dal 1971 in numerose case di Capri, da Villa Orlandi ad Anacapri a Villa Quattro Venti, luoghi amati in cui ospitò artisti, critici e personaggi del mondo dell’arte provenienti da tutto il mondo. Capri fu la sua ultima dimora, qui vent’anni fa volle essere sepolto, nel cimitero acattolico.

L'edizione di Travelogue 2015 diviene quindi un pretesto per scoprire e riscoprire i luoghi di Capri amati e vissuti da Amelio, luoghi condivisi con alcuni tra i più importanti artisti di fama internazionale da Cy Twombly a Robert Rauschenberg, da Gerhard Richter a Keith Haring e Robert Mapplethorpe. Senza dimenticare l'artista fondamentale per Amelio, Joseph Beuys e a lui legato da una profonda amicizia.
Proprio a Capri Beuys realizza il multiplo Capri Batterie, costituito da un piccolo cubo di legno sormontato da una lampadina gialla, nel cui vano interno, a vista, c’è un limone fresco che deve essere continuamente sostituito non appena avvizzisce, e, sempre a Capri venne realizzata da Beuys Scala napoletana.

Gli studenti del Liceo Classico e del plesso Alberghiero dell’Istituto Axel Munthe di Capri saranno coinvolti in attività seminariali e workshop con gli artisti in residenza sull’isola.
Gli artisti incontreranno gli studenti presso le sale meeting messe a disposizione dal Capri Palace Hotel & Spa. La partecipazione delle scuole all’iniziativa è di primaria importanza per Travelogue, progetto che nasce con intenti formativi e didattici, pensato e strutturato a beneficio del territorio e per avvicinare le nuove generazioni ai linguaggi del contemporaneo.
L’obiettivo è garantire un momento formativo in cui convivano spazi di dialogo e dibattito sull’arte e attività pratiche.
Si vuole favorire un legame tra l’artista e il contesto che si presta ad accoglierlo. L’artista ospite di Travelogue potrà trarre ispirazione dall’isola di Capri e dalla sua storia e dal confronto con gli studenti delle scuole.
Gli studenti beneficeranno dagli incontri organizzati e della possibilità di sperimentare un momento di aggregazione culturale extra-scolastica durante il quale acquisire nuove conoscenze in campo artistico da un professionista del settore.