Tra Cielo e Terra

Firenze - 23/10/2011 : 27/10/2011

La collettiva, composta da 32 artisti selezionati tramite bando, rappresenta uno spaccato interessante del panorama artistico contemporaneo, raccogliendo al suo interno sia nomi noti e quotati ma anche nomi di artisti emergenti, a cui si uniscono due ospiti d'onore. Il ricavato dell'iniziativa sara' devoluto alla fondazione Paideia onlus.

Informazioni

Comunicato stampa

Ad ottobre si terrà la tappa conclusiva della prima edizione dell’evento Tra Cielo e Terra, manifestazione che coniuga il fascino e il prestigio dell’arte contemporanea con lo spirito di solidarietà, creando un evento unico nel suo genere.

Sono oltre 50 le opere d’arte donate da artisti e gallerie, presenti nella mostra collettiva che ha viaggiato a settembre nelle sedi di Bologna e Torino e ora giunge a Firenze: in ogni città è stato battuto un blocco di 17 lotti dal prestigioso ente banditore Christie’s


Christie’s rinuncia ai diritti d’asta sulle opere, le quali non hanno riserva e saranno aggiudicate al miglior offerente.

La collettiva, composta da 32 artisti selezionati tramite bando, rappresenta uno spaccato interessante del panorama artistico contemporaneo, raccogliendo al suo interno sia nomi noti e quotati ma anche nomi di artisti emergenti, a cui si uniscono due ospiti d’onore.

“Tra Cielo e Terra” si pregia infatti della presenza di artisti di grande caratura: al museo Marino Marini di Firenze verrà battuta all’asta l’opera dell’ospite d’onore Maurizio Cannavacciuolo. Il quadro donato si ispira ad un’opera del 2007: Positive Woman in cui l’autore si pone l’obiettivo di trascinare il fruitore in un lieve stato di disequilibrio, caratteristica peculiare dell’estro di Cannavacciuolo.

Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto alla fondazione Paideia onlus per sostenere il progetto “Estate Paideia” che ha lo scopo di offrire a famiglie che hanno bambini con disabilità un’esperienza di vacanza, in cui genitori e figli sperimentano relazioni di prossimità che favoriscono una migliore qualità di vita.

A fare da cornice all’evento, una suggestiva location: il Museo Marino Marini, collocato nel centro storico di Firenze all’interno della ex-chiesa di san Pancrazio; oltre all’esposizione permamente delle opere di Marino Marini, la fondazione che lo gestisce si pone come mission quella di promuovere manifestazioni culturali ed esposizioni dedicate ad artisti e tematiche dal novecento ad oggi.

La manifestazione, ideata da Veryweb, è stata promossa da Air Dolomiti, compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, e Aeroporto di Monaco, in partnership gli Aeroporti di Bologna, Torino e Firenze

Air Dolomiti e Aeroporto di Monaco confermano la loro attenzione nei confronti della cultura italiana, dedicandosi con questa iniziativa alla promozione dell’arte contemporanea e dei suoi artisti.
Tra Cielo e Terra è proprio questo: l’incontro fra molteplici realtà che insieme hanno lavorato per far “volare in alto” l’arte italiana.