Torino 12 giugno 1940 – Installazione

Torino - 18/01/2019 : 27/01/2019

Due fine settimana di eventi intorno all’esperienza virtuale 'Torino, 12 giugno 1940' tra la Casa del Quartiere di San Salvario e i Bagni Pubblici di Via Aglié.

Informazioni

  • Luogo: CASA DEL QUARTIERE
  • Indirizzo: via Morgari 14 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 18/01/2019 - al 27/01/2019
  • Vernissage: 18/01/2019
  • Generi: arte contemporanea, new media
  • Orari: 18-21 gennaio, Casa del Quartiere San Salvario, via O.Morgari 14 24-27 gennaio, Bagni Pubblici Via Agliè
  • Email: info@agenzia.sansalvario.org

Comunicato stampa

Dal 12 giugno al 30 dicembre 2018, dopo 78 anni dal primo bombardamento su Torino, l’installazione Torino, 12 giugno 1940 è stata visitabile al Rifugio antiaereo del Museo Diffuso della Resistenza di corso Valdocco a 12 metri di profondità. L’installazione ha raccontato, attraverso un’esperienza virtuale immersiva, gli esiti nefasti della Seconda Guerra Mondiale in città fermando in un momento cristallizzato la vita quotidiana dei cittadini torinesi



“Ringrazio chi ha lavorato a questo progetto che permette la conoscenza di un delicato momento storico attraverso l’esperienza, offre consapevolezza di cosa è accaduto e può spingere le persone a conoscere in modo più approfondito fatti e momenti cruciali della storia del nostro paese riavvicinando alla storia persone che non hanno vissuto quegli anni”, afferma Francesca Leon, assessore alla Cultura Città di Torino.

Dal 18 gennaio l’installazione ‘Torino, 12 giugno 1940’ partirà per due fine settimana fuori dagli spazi museali: dal 18 al 21 gennaio sarà allestita alla Casa del Quartiere di San Salvario e, dal 25 al 27 gennaio, invece verrà ospitata ai Bagni Pubblici di via Agliè.

Le due tappe fuori dal museo sono inserite nella programmazione sulle Celebrazioni del Giorno della memoria a cura della Città di Torino.

“Le tappe sul territorio cittadino, in collaborazione con le Case del Quartiere, renderanno alcuni giovani rifugiati e anziani co-istruttori dell'esperienza. L’idea a monte è stata quella di non coinvolgere solo chi ha avuto esperienza diretta della guerra in Italia ma accendere una luce e una riflessione anche su guerre più attuali in altri posti del mondo. Portare nuovi pubblici, fuori dagli spazi del museo, a fare un’esperienza attiva e aprire uno spazio di riflessione più intima”, sottolinea Roberto Arnaudo, Direttore Casa del Quartiere di San Salvario.

L’installazione ‘Torino, 12 giugno 1940’ è stata realizzata con il sostegno della Compagnia di San Paolo, nell’ambito del “Bando Polo del ‘900”. In particolare la Compagnia intende promuovere la cultura come strumento di innovazione civica stimolando una riflessione partecipativa e inclusiva sui temi che animano il dibattito dei nostri giorni, a partire dal legame tra contemporaneità e memoria, coinvolgendo giovani e nuovi cittadini, attraverso progettualità e format culturali e divulgativi realizzati con mezzi e linguaggi sempre più innovativi.



PROGRAMMA



CASA DEL QUARTIERE DI SAN SALVARIO

Venerdì 18 Gennaio

ore 12

Inaugurazione dell'installazione di realtà virtuale Torino, 12 giugno 1940 con la partecipazione di Associazione Culturale Manitoba, Iconomia/The Virtual Lab, Associazione Culturale ManaManà, Agenzia per lo Sviluppo di San Salvario Onlus, Associazione Pentesilea, ANPI Torino.



ore 12

Apertura dell’esposizione della graphic novel Il tram. Cronaca di una giornata sotto le bombe di Roberto Albertini

A seguire brindisi

L'installazione sarà fruibile gratuitamente fino alle ore 21



ore 19.30

Aperitivo a tema a cura dei Bagni Municipali



Sabato 19 Gennaio

ore 10-22

apertura dell'installazione e fruibilità con operatori



ore 14.30-17.30

in salone: Tandem della memoria: si alterneranno testimonianze di guerra tra passato e presente, cura di ANPI Sezione Nicola Grosa, San Salvario

Parteciperanno:

Elena Imarisio, coautrice di Salvare Torino e l’arte, ed. Graphot

Sante Baiardi, partigiano ANPI sezione Nicola Grosa

Hassan Khorzom, rifugiato politico siriano



ore 18

in salone: Bombe su Torino, racconto storico di Federica Tammarazio e reading di Giulia Bavelloni, sup. teatrale di Chiara Lombardo, a cura di Pentesilea e Municipale Teatro.



ore 19.30

Aperitivo a tema a cura dei Bagni Municipali



Domenica 20 gennaio

ore 10-22

apertura dell'installazione e fruibilità con operatori



Lunedì 21 gennaio

ore 10-17

apertura dell'installazione e fruibilità con operatori



BAGNI PUBBLICI DI VIA AGLIÉ

Giovedì 24 Gennaio

ore 20

prova aperta all'installazione esperienziale Torino, 12 giugno 1940





Venerdì 25 Gennaio

ore 16.30

apertura dell'installazione esperienziale Torino, 12 giugno 1940



ore 18.00

"SGUARDI DI GUERRA: punti di vista a confronto. A partire dall'installazione esperienziale Torino, 12 giugno 1940 una tavola rotonda con tre testimonianze di guerra da diversi punti di vista.

Saranno presenti

FABIO BUCCIARELLI, reporter di guerra,

PALMIRO GONZATO, partigiano e presidente dell'ANPI Martorelli di Barriera di Milano,

ABDULLAHI AHMED, presidente dell'associazione Generazione Ponte.



Sabato 26 gennaio

ore 11

visita e passeggiata esistenziale al Cimitero Monumentale a cura di Pentesilea



ore 18-23

apertura dell'installazione esperienziale Torino, 12 giugno 1940



Domenica 27 gennaio

ore 10.45

Camminare nella storia: pietre d’inciampo e tracce della vita quotidiana degli ebrei a San Salvario, a cura di Donne per la difesa della società civile, Pentesilea e Municipale Teatro, in collaborazione con il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della guerra, dei diritti e della libertà.

Percorso a piedi con colazione a cura dei Bagni Municipali

Partecipazione su prenotazione a [email protected] – quota 7 euro



ore 16-18

apertura dell'installazione esperienziale Torino, 12 giugno 1940