Tiziano Rossano Mainieri – Open Studio

Livorno - 29/11/2014 : 06/12/2014

In mostra le opere di Tiziano Rossano Mainieri al termine della residenza d’artista a Livorno.

Informazioni

Comunicato stampa

Sabato 29 novembre si aprono al pubblico le porte della Sala degli Archi del Comune di Livorno, presso la Fortezza Nuova, nella formula di Open Studio. L’evento si propone di presentare la sintesi del progetto artistico che Tiziano Rossano Mainieri ha sviluppato durante i due mesi di residenza a Livorno

Otto fotografie e un video in un potente bianco e nero, realizzati dall’artista presso Le Terme del Corallo e il Monumento a Ciano, ci narrano di luoghi mutati dal tempo ma che ancora lasciano trasparire il rilevante valore architettonico, luoghi dove la natura, riappropriandosi degli spazi, dà vita a singolari scenari. La particolare architettura di questi monumenti abbandonati è stata un richiamo dal fascino irresistibile per Tiziano Rossano Mainieri che ne ha documentato dettagli e particolarità con il proprio stile e occhio da fotografo, lasciandoci spettatori di una estatica fissità, metafora di un oblio dell’essere. Nella giornata inaugurale sarà possibile conoscere l’artista attraverso un Talk organizzato per le ore 18.00.



Info:

open studio: 29 novembre h 17.30

artist talk: 29 novembre h 18.00
date: dal 29 dicembre al 6 dicembre
sede: Sala degli Archi, Fortezza Nuova - Scali della Fortezza Nuova - Livorno
autore: Tiziano Rossano Mainieri
orari: dal martedì al sabato 15:30 – 19:00
ingresso libero

Coordinamento:
Associazione Culturale Blob Art
T +39 0586 881165
E [email protected]
W www.premiocombat.it/premiere

W www.comune.livorno.it

Tiziano Rossano Mainieri, nato a Bologna nel 1982, è laureato in Storia Contemporanea presso l’Università di Bologna nel 2009, ha conseguito il diploma in Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna con una tesi sulla fotografia di paesaggio negli Stati Uniti d’America durante gli anni ’70 e a conseguito il Master di Alta Formazione sull’Immagine Contemporanea presso la Fondazione Fotografia Modena. Ha partecipato a diverse mostre personali e collettive tra cui Principianti (in fatto d’amore), Ex Ospedale Sant’Agostino,Modena, 2013, Actuality , a cura di Giovanna Silva e Stefano Graziani, PAC, Milano (2013), Avanzi, a cura di Fondazione Furla e Fondazione Carisbo, Museo della Storia di Bologna, Palazzo Pepoli, Bologna (2012), Musei, bambole e altre storie, a cura di Walter Guadagnini, Spazio Labò, Bologna (2012), OPENSTUDIO, a cura di Marco Signorini e Walter Guadagnini, Galleria Metronom, Modena (2012).