Tiziana Contino – Perturbamento–Unheimlichkeit

Pergola - 08/10/2011 : 13/11/2011

Tiziana Contino nell'azione perturbamento – unheimlichkeit che da il titolo all'intera mostra, prosegue la sua ricerca su ‘l’altro da sé’. Un’indagine che sviluppa una stretta interazione di natura psicofisica col pubblico. Una dislocazione del sé che si moltiplica nell’altro. Diverso o Uguale?

Informazioni

  • Luogo: CASA SPONGE
  • Indirizzo: Via Mezzanotte 84 - Pergola - Marche
  • Quando: dal 08/10/2011 - al 13/11/2011
  • Vernissage: 08/10/2011 ore 18
  • Autori: Tiziana Contino
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, personale
  • Orari: su appuntamento
  • Catalogo: Testo critico di: Chiara Vigliotti

Comunicato stampa

In occasione della settima giornata del contemporaneo promossa da AMACI
(Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani), la home gallery Sponge Living
Space di Pergola (PU), da il via a Where is Your brother? quarta stagione espositiva.
Apre i battenti Tiziana Contino con la personale PERTURBAMENTO –
UNHEIMLICHKEIT con il testo critico di Chiara Vigliotti.
Tiziana Contino nell'azione perturbamento – unheimlichkeit che da il titolo all'intera mostra,
prosegue la sua ricerca su ‘l’altro da sé’. Un’indagine che sviluppa una stretta interazione
di natura psicofisica col pubblico. Una dislocazione del sé che si moltiplica nell’altro


Diverso o Uguale?
Le opere di Contino sono progetti multimediali sviluppati tramite l’utilizzo di foto, video,
installazioni multimediali e performance interattive, dove lo spettatore è chiamato ad
un’interazione sinestetica ed emotiva. Gli ultimi progetti mirano ad azzerare le distanza e
la diffidenza che ritroviamo quotidianamente nella nostra vita e nei rapporti con gli altri.
Tiziana Contino (1979, Catania) è attualmente Cultore della materia per ‘Installazioni
multimediali’ per il quinto anno consecutivo presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. Il
suo lavoro nel campo delle arti visive ha inizio nel 1998 con un intenso approccio alla
pittura per poi passare alla fotografia, al video, alla performance ed all’installazione, fra il
1998 ed il 2002 partecipa a diverse esposizioni in Italia e all’estero, nel 2003 partecipa ad
Anteprima - Quadriennale di Roma e a diverse manifestazioni e workshop all'estero. Nel
2005 prende parte alla BJCEM - XII Biennale dei giovani artisti d’Europa e del
mediterraneo; nel 2006 ha tre personali a Torino, Roma e Catania, e partecipa a diversi
festival video in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2008 partecipa al Contemporary Art
Festival di Praga con un’installazione multimediale interattiva, a Videominuto al Pecci di
Prato, ad ottobre un workshop con Matthew Barney e a varie performance interattive in
Italia, fra cui una al GCAM di Spoleto ed a Torino. Nel 2009 è selezionata per Gemine
Muse con una videoinstallazione/performance interattiva ed ha differenti esposizioni in
Italia e in Grecia. Nel 2010 è selezionata per il programma biennale di residenze d’artista
per performer che usano la multimedialità e l’interattività sponsorizzata da Fondazione
Cariplo, Comune di Milano e GAI, che si terrà presso la Ariella Vidach – AIEP, alla
Fabbrica del Vapore, partecipa inoltre ad un workshop di video arte con Marinella
Senatore ed è selezionata per Video.it presso la Fondazione Merz ed il Care of ed il
Premio Celeste presso la Fondazione Brodbeck e nel 2011 è selezionata per la 52
Esposizione Internazionale BIENNALE DI VENEZIA PADIGLIONE
ITALIA/ACCADEMIA.