Timeless Encounters – Aevum

Informazioni Evento

Luogo
PALAZZO DEI PRIORI
Piazza Dei Priori , Volterra, Italia
Date
Dal al

Sala del Giudice Conciliatore, Palazzo dei Priori (Volterra)

10:00 - 19:00, ogni giorno, ingresso gratuito

Vernissage
09/07/2022
Biglietti

ingresso libero

Artisti
Akiko Hirai, Eleanor Herbosch
Curatori
Eleonora Raspi, Fabrizio Burchianti
Generi
archeologia, arte antica, arte contemporanea, doppia personale
Loading…

Quale ruolo gioca l’arte antica nel nostro sentire contemporaneo? E fino a che punto l’arte contemporanea può contribuire a rivedere la cultura etrusca con occhi nuovi? Queste due delle domande dalle quali prende avvio a Volterra la mostra AEVUM, con protagoniste le opere ceramiche e pittoriche di Akiko Hirai (Giappone/UK) e Eleanor Herbosch (Belgio/UK) in dialogo con preziosi artefatti etruschi provenienti dalla collezione permanente del Museo Etrusco Guarnacci di Volterra.

Comunicato stampa

Quale ruolo gioca l’arte antica nel nostro sentire contemporaneo? E fino a che punto l’arte contemporanea può contribuire a rivedere la cultura etrusca con occhi nuovi? Queste due delle domande dalle quali prende avvio a Volterra la mostra AEVUM, con protagoniste le opere ceramiche e pittoriche di Akiko Hirai (Giappone/UK) e Eleanor Herbosch (Belgio/UK) in dialogo con preziosi artefatti etruschi provenienti dalla collezione permanente del Museo Etrusco Guarnacci di Volterra.

La parola AEVUM si riferisce a quello “stato a cavallo tra l'eternità (o atemporalità) di Dio e l'esperienza temporale degli esseri materiali”: la mostra non presenta quindi una reinterpretazione del patrimonio etrusco, ma la celebrazione dell’universalità del sentire artistico. Il procedere fluido che lo spettatore è invitato a seguire lo porta ad un continuo cambiare della prospettiva, e ricalca l’idea di un’esperienza creativa senza tempo, dove presente e passato si uniscono. I segni vivi e graffianti realizzati in acrilico e argilla dei dipinti di Herbosch si fanno scrittura, avvicinandosi a quella stessa carica emozionale e misteriosa della scrittura etrusca. Accanto a lei, il lavoro di manipolazione materica di Hirai, la cui serie Moon Jars presenta forme che sembrano sull'orlo del collasso, geologiche nell'estetica e quasi vulcaniche nella loro energia interna.

La mostra AEVUM, dall’8 luglio al 4 settembre in Palazzo dei Priori, inaugura il progetto triennale TIMELESS ENCOUNTERS. INCONTRI TRA L’ARTE CONTEMPORANEA E L’ARTE ETRUSCA e partecipa al programma di Volterra Prima Città Toscana della Cultura 2022. La realizzazione della mostra, promossa da Associazione Culturale Anima Silvae e Museo Etrusco Guarnacci di Volterra, è possibile grazie al coordinamento e contributo di KALPA Art Living di Volterra; al contributo del Comune di Volterra, in ambito dei finanziamenti relativi all’anno di Prima Città Toscana della Cultura 2022; e al generoso sostegno delle aziende Altair Chimica di Saline di Volterra e MATTEOBRIONI srl di Gonzaga (Mantova). Il progetto gode del patrocinio della Regione Toscana.