The Space In-Between Us

Nova Milanese - 28/06/2014 : 13/07/2014

Sperimentando un corpo polifonico di mezzi espressivi - dal video, alla fotografia, passando per la scultura, il disegno e la pittura - le opere degli artisti selezionati in mostra si presentano come un’accurata riflessione visiva sul senso dell’abitare gli spazi quotidiani.

Informazioni

Comunicato stampa

La Galleria Massimodeluca è lieta di segnalare la partecipazione di Giovanni Sartori Braido e Vito Stassi alla mostra collettiva THE SPACE IN-BETWEEN US, insieme agli artisti Chiara Balsamo, Cosimo Casoni, Marco Ceroni, Matteo Cremonesi, Tiziano Doria, Celcilie Hjelvik Andersen, Carlo e Fabio Ingrassia e Orestits Mavroudis.
La collettiva si terrà a Villa Vertua Masolo ed inaugurerà sabato 28 giugno 2014 dalle ore 18.30.

La mostra curata da Giovanna Manzotti, già curatrice presso i nostri spazi per la personale di Graziano Folata Graziano Folata

La pelle della tigre, si inserisce in un progetto di mostre collettive di artisti italiani ed internazionali che si terranno dal 29 giugno al 13 luglio 2014 - presso la Sede della LAP , piazza De Amicis 2, Nova Milanese - in occasione del Premio Bugatti - Segantini.

Sperimentando un corpo polifonico di mezzi espressivi - dal video, alla fotografia, passando per la scultura, il disegno e la pittura - le opere degli artisti selezionati in mostra si presentano come un’accurata riflessione visiva sul senso dell’abitare gli spazi quotidiani, intesi come “sezioni” intermediarie nelle quali esperienze sociali e personali si intrecciano a vicenda, in storie sensibilmente riscrivibili. Spazi pubblici e privati, esterni ed interni: spazi fisici.
Ma anche luoghi mentali, dove oggetti domestici - o porzioni di essi - vengono come strappati da una realtà tangibile ed “estraniati” in un contesto che si manifesta in maniera asciutta e sintetica.

Il Premio Internazionale Bugatti Segantini, oggi alla 55 esima edizione, è organizzato e promosso dalla Città di Nova Milanese, dalla Libera Accademia di Pittura “Vittorio Viviani” e il Bice Bugatti Club.
Curatore di questa edizione è Giovanni Iovane.