The show must go on

Milano - 15/08/2020 : 15/09/2020

La Galleria Schubert, nella sua galleria virtuale e nel negozio www.shopschubert.com, presenta la mostra di Dorian X: “The show must go on”.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA SCHUBERT
  • Indirizzo: Via Sirtori 11 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/08/2020 - al 15/09/2020
  • Vernissage: 15/08/2020 no, solo evento virtuale
  • Generi: arte contemporanea

Comunicato stampa

La Galleria Schubert, nella sua galleria virtuale e nel negozio www.shopschubert.com, presenta la mostra di Dorian X: “The show must go on”.
Il tema si riallaccia al filone delle “denunce apollinee” iniziato con la mostra di Alessandro Di Vicino Gaudio ancora in corso. Si tratta di quella tradizione artistica che vede l'arte come strumento di denuncia dei mali della società contemporanea.
Castigat ridendo mores potrebbe esserne il motto, ma Dorian X, pur non essendo drammatico, ci porta in un mondo di cruda fantasia degno di un cineasta come John Waters rappresentando visioni degne di William Burrougs

Un novello censore senza censure.
The show must go on
Una mostra di Dorian X
“The Show must go on”; la prima mostra virtuale di Dorian X al tempo della pandemia, illustra la decadenza di un sistema globale, incurante di ogni etica, che mira solo al profitto. Un sistema che in ogni caso si rinnova di continuo, contrastato solo da un avvicendarsi di coraggiosi idealisti sempre pronti alla lotta, spesso sostenuta dalla sola forza della loro ironia e da un utopistico senso della giustizia. Lo spettacolo dell’umanità in corsa verso l’autodistruzione è raccontato da Dorian X attraverso opere recenti e altre già esibite, secondo quella che l’artista considera la più antica favola del mondo: San Giorgio in lotta contro il drago o il piccolo contadino contro i colossi del marketing. Gli attori cambiano nomi, costumi e circostanze, ma il ruolo da essi sostenuto sulla scena del teatro globale è sempre lo stesso. La regola che tutti devono rispettare è nota: chi si ferma è perduto: “The show must go on”.