Terra Acqua Fuoco

Palermo - 15/12/2012 : 04/01/2013

In mostra oltre quaranta opere in ceramica tra cui trentadue piatti di dimensione diversa, elaborati creativamente da trentadue docenti dell’Accademia e da un gruppo selezionato di studenti.

Informazioni

Comunicato stampa

Terra, Acqua, Fuoco
La ceramica tra continuità e innovazione
Mostra di ceramiche a cura di Calogero Piro

L’Accademia di Belle Arti di Palermo è lieta di presentare “Terra, Acqua, Fuoco. La ceramica tra continuità e innovazione”, un progetto ideato e curato dal Prof. Calogero Piro.
In mostra oltre quaranta opere in ceramica tra cui trentadue piatti di dimensione diversa, elaborati creativamente da trentadue docenti dell’Accademia e da un gruppo selezionato di studenti


Il piatto è stato scelto come un oggetto peculiare della produzione ceramica di tutti i tempi e, nelle differenti declinazioni espressive di ogni interprete, rivela emblematicamente la bellezza di una tecnica che non ha mai perso il suo fascino e le sue potenzialità estetiche.
Questa mostra nasce anche dalla condivisione di un percorso, di un’idea e soprattutto di un momento laboratoriale, che ha visto insieme scultori e pittori, fotografi e incisori, teorici e studenti.
La mostra verrà allestita nella prestigiosa sede di Palazzo Fernandez e aperta al pubblico con un vernissage sabato 15 dicembre 2012, alle ore 17.00.
La mostra rimane aperta fino al 4 gennaio 2013, dal lunedì al sabato e seguirà i seguenti orari di apertura, dalle ore 9.00 alle ore 19.00.
Il catalogo è edito dall’Accademia di Belle Arti, con un progetto grafico del prof. Massimo La Sorte.
Si ringrazia per il contributo: la Fabbrica De Simone e il negozio di Belle Arti Cavallaro.