Temporary Art Gallery

Chieri - 04/12/2011 : 08/01/2012

lL progetto nasce da un'idea di Paola Forni e Renato Vasino, le cui affinità intellettuali, in particolare la profonda passione per la figurazione nell'arte contemporanea, nonché la profonda amicizia che da tempo li lega, ha dato origine a quest'idea di mostra.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO VALFRE'
  • Indirizzo: Via San Giorgio 2 - Chieri - Piemonte
  • Quando: dal 04/12/2011 - al 08/01/2012
  • Vernissage: 04/12/2011
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dalle 17 alle 20 tutti i giorni, esclusi i festivi o su appuntamento
  • Telefono: +39 3425195576
  • Email: silvia.mainardi@galleriaforni.it

Comunicato stampa

lL progetto nasce da un'idea di Paola Forni e Renato Vasino, le cui affinità intellettuali, in particolare la profonda passione per la figurazione nell'arte contemporanea, nonché la profonda amicizia che da tempo li lega, ha dato origine a quest'idea di mostra.
Realizzata in occasione del terzo anniversario della scomparsa del Commendatore G.U. Angelo Vasino, l'esposizione vuole essere uno spaccato sull'attività della Forni, storica galleria bolognese che ha avuto nel corso degli anni numerose altre sedi in Italia e all'estero


Il titolo della mostra Temporary Art Gallery suggerisce l'idea che sta alla base di questa iniziativa espositiva, ovvero trasferire temporaneamente la galleria Forni nelle magnifiche sale di Palazzo Valfré, chiaramente in modo puramente simbolico, ovvero attraverso i lavori di artisti che hanno fatto la storia della galleria Forni, come Giuseppe Bergomi, Girolamo Ciulla, Giovanni La Cognata, Alessandro Papetti, Giorgio Tonelli, Luciano Ventrone, Sergio Zanni, alcuni stranieri con i quali la galleria lavora da molti anni quali Philippe Garel e Alejandro Quincoces, alcuni giovani di grande talento quali Gianluca Corona e Nicola Nannini ed altri ancora come Andrea Baruffi, Paolo Quaresima, Tommaso Ottieri. Saranno presenti con alcune opere anche tre artisti piemontesi: Luigi Benedicenti, Riccardo Cordero e Stefano Faravelli. Luigi Benedicenti è peraltro l'autore di un ritratto del Commendatore Vasino che verrà esposto in mostra.