Tauba Auerbach / Charlotte Posenenske

Roma - 23/04/2015 : 11/07/2015

Indipendenza, STANDARD (OSLO) e Mehdi Chouakri sono lieti di annunciare l’inaugurazione di Reciprocal Score, la doppia mostra personale di Tauba Auerbach e Charlotte Posenenske.

Informazioni

Comunicato stampa

Indipendenza, STANDARD (OSLO) e Mehdi Chouakri sono lieti di annunciare l’inaugurazione di Reciprocal Score, la doppia mostra personale di Tauba Auerbach e Charlotte Posenenske.

Ispirandosi alla nozione di autentica co-autorialità proposta dalla serie Square Tubes D e DW di Posenenske (ogni volta che queste opere vengono esposte i vari componenti sono assemblati in configurazioni determinate di volta in volta dal curatore, dal collezionista, dal pubblico o, come in questo caso, da un artista) Auerbach ha tentato di realizzare una mostra che prendesse la forma di un dialogo, ma senza un reale iniziatore

Ogni singolo lavoro è allo stesso tempo richiesta e risposta – una partitura che l’altro è invitato a suonare.

Dopo vari soggiorni preparatori a Roma, Auerbach ha voluto accogliere nella mostra le strutture architettoniche e gli elementi ornamentali colti durante le sue visite della città. Movimenti serpeggianti, circolari ed elicoidali emergono dalla geometria di angoli retti delle opere intessute di Auerbach e dal profilo quadrato dei componenti industriali di Posenenske. Due opere realizzate con tradizionali timbri a rullo alludono alle proprietà iterative e cellulari comuni ai lavori di intaglio degli antichi Greci e Romani, alle sculture di Posenenske e alle tessiture di Auerbach.

La mostra Reciprocal Score sarà accompagnata da un libro con lo stesso titolo, realizzato con plotter da taglio, timbrato in gomma e pubblicato da Diagonal Press, la casa editrice di Tauba Auerbach.






Tauba Auerbach (nata nel 1981) vive e lavora a New York. Nei suoi lavori più recenti ha indagato questioni relative alla topologia, alle dimensioni spaziali superiori e alla chiralità. Opere di Tauba Auerbach sono presenti in prestigiose collezioni museali tra cui ricordiamo quella del MoMA, del Whitney Museum of American Art, del Walker Art Center e del Centre Pompidou. La sua mostra personale più recente ha avuto luogo presso l’ICA a Londra. L’artista è rappresentata da STANDARD (OSLO) e Paula Cooper Gallery, New York.

Charlotte Posenenske (1930 Wiesbaden –1985 Francoforte), attiva in Germania negli anni ‘50 e ‘60, è considerata una figura chiave a cavallo tra l’Arte Minimalista e l’Arte Concettuale. Nel 1967 l’artista sviluppò la serie Vierkantrohre, che consiste in sculture modulari realizzate in acciaio galvanizzato o cartone ondulato, basate sulla manifattura industriale e sulla produzione di massa. Posenenske aspira ad un’aperta interazione con i suoi lavori: gli elementi possono essere combinati liberamente senza alcuna istruzione specifica. Solo un anno dopo decise di porre termine alla sua carriera artistica, nel mezzo del clima politico e sociale del 1968, asserendo che l’arte non avrebbe mai avuto un sufficiente impatto sociale. Posenenske morì 30 anni fa.