TAI – Tuscan Art Industry 2015

Prato - 13/07/2015 : 17/07/2015

TAI “Tuscan Art Industry 2015”, si presenta come la prima edizione di un laboratorio contemporaneo che invita artisti, curatori, fotografi, musicisti e performer a lavorare in sinergia e ad elaborare un nuovo concetto di “riconversione produttiva” delle industrie all’interno dei siti di archeologia industriale dell’800 e del 900 italiano in toscana.

Informazioni

Comunicato stampa

SC17 // TAI

LUNEDI 13 LUGLIO – VENERDI 17 LUGLIO
INAUGURAZIONE GIOVEDI 16 LUGLIO ORE 20.00

La rassegna pone al suo centro la sperimentazione delle arti visive contemporanee, accogliendo idee, sensibilità e opere ibride, invitando artisti e curatori di generazioni diverse, a lavorare in luoghi specifici che di volta in volta vengono scelti. La manifestazione coinvolge spazi in stato di abbandono che si trovano sul territorio, edifici stratificati nel tempo, rovine e reliquie del nostro passato, che si rivelano contenitori ideali ad ospitare i luoghi individuali e privati di ogni artista


La decisione di creare un osservatorio di artisti nazionali e internazionali utilizzando fabbriche inattive nasce dall’esperienza di lavoro di Studio Corte 17, realtà che da anni lavora a contatto con queste strutture cercando di trovare un collegamento tra l’arte e l’architettura tipica del territorio, permettendo una rilettura critica e contemporanea di spazi industriali che pur avendo perso la loro originaria funzione ne conservano a pieno la memoria.
Le pratiche contemporanee in questi luoghi attuano all’interno di un intervallo di tempo una risposta che deriva dal contatto di due stimoli diversi. Strutture, che capaci di resistere per lunghi periodi ad elevate temperature, reagiscono quasi chimicamente trasformandosi e riattivandosi nuovamente.

APRÈS COUP- DISCHIUSURE

A CURA DI SARETTO CINCINELLI
Inaugurazione Giovedì 16 Luglio ore 20.00

con Carlo Guaita, Daniela De Lorenzo, Andrea Santarlasci,
Paolo Meoni, Emanuele Becheri, Chiara Bettazzi, Elena El Asmar, Anna Rose

SINTESI DEL PROGRAMMA:
Dal 13 al 17 Luglio 2015

LUNEDI 13 LUGLIO
dalle ore 16.00
Diari Urbani / approfondimenti
Itinerari di Archeologia Industriale condotti da Giuseppe Guanci
In collaborazione con L’ordine degli Architetti di Prato e di Firenze.
Ore 19.00
Tai/ work in progress
E’ possibile assistere all’allestimento della mostra “Après coup” presso la Ex Lucchesi .

MARTEDI 14 LUGLIO
dalle ore 16.00
Diari Urbani / approfondimenti
Itinerari di Archeologia Industriale condotti da Giuseppe Guanci
In collaborazione con L’ordine degli Architetti di Prato e di Firenze.
Ore 19.00
Tai/ work in progress
E’ possibile assistere all’allestimento della mostra “Après coup” presso la Ex Lucchesi .

MERCOLEDI 15 LUGLIO
Ore 19.00
Tai/ anteprima
Ore 21.00
Diari Ubani / approfondimenti
Conversazione con Giuseppe Maddaluno e Stefania Rinaldi.
Ore 22.00
Proiezione del Film “Giovanna” di Gillo Pontecorvo.

GIOVEDI 16 LUGLIO
Ore 20.00
TAI / INAUGURAZIONE MOSTRA APRÈS COUP (DISCHIUSURE) A CURA DI SARETTO CINCINELLI .
ARTISTI IN MOSTRA: CARLO GUAITA, DANIELA DE LORENZO, ANDREA SANTARLASCI, PAOLO MEONI, EMANUELE BECHERI, CHIARA BETTAZZI, ELENA EL ASMAR, ANNA ROSE
Ore 20.00
Diari Urbani/ approfondimenti
A MEDITATION ON VIOLANCE
Conversazione con Pietro Gaglianò, Alessandro Gallicchio, Eva Sauer

VENERDI 17 LUGLIO
Ore 21.00
Diari Urbani/ approfondimenti
Itinerario Contemporaneo a cura di Stefania Rinaldi.
Ore 22.00
Gea Brown
Concrete Horizon – Dj Set

Durante le serate del festival sarà aperto il giardino de bar presso Officina Giovani