SulcisLab: arti antiche progetti innovatori

Cagliari - 08/08/2014 : 08/08/2014

Un progetto per la realizzazione di un sistema creativo e produttivo per gli artigiani del Sulcis in collaborazione con gli studenti dello IED.

Informazioni

  • Luogo: IL GHETTO
  • Indirizzo: Via Santa Croce 18 - Cagliari - Sardegna
  • Quando: dal 08/08/2014 - al 08/08/2014
  • Vernissage: 08/08/2014 ore 18
  • Generi: incontro – conferenza
  • Email: giuliettaneri@gmail.com

Comunicato stampa

aluto ed introduzione:
Mario Figus – Presidente Rotary Club Cagliari

Presentazione del progetto:
Stefano Carbone – Presidente Rotary Club Carbonia
Olga Bachschmidt – Curatrice del progetto
Annalisa Cocco – Product Designer IED Cagliari

Intervengono alla discussione:
Loriana Pitzalis – Assessore della Cultura Comune di Carbonia
Marco Antonio Piras - Sindaco del Comune di Tratalias
Paolo Luigi Dessì - Sindaco del Comune di Sant’Anna Arresi e Presidente dell’Unione Comuni del basso Sulcis
Francesco Porcu - Sindaco del Comune di Villamassargia
Simone Franceschi - Assessore della Cultura del Comune di Iglesias


Venerdì 8 agosto, dalle ore 18.00 un talk introdurrà al pubblico il progetto SulcisLab: Arti Antiche, Progetti Innovatori.
Elaborato dai Rotary Club di Cagliari, Carbonia ed Iglesias in collaborazione con lo IED (Istituto Europeo di Design), il progetto intende promuovere una nuova sinergia tra gli artigiani del Sulcis, portatori di conoscenza, esperienza e sapere da tramandare nel tempo ed i giovani designer che, sotto la guida di professionisti affermati, proporranno forme e modelli innovativi in sintonia con le esigenze del mondo espressivo e produttivo contemporaneo.
Particolare impegno sarà dedicato inoltre per fornire agli operatori del settore gli strumenti per una gestione efficiente delle aziende attraverso l’autoimprenditorialità e le più efficaci azioni di marketing.
La presentazione del progetto – inserito all’interno del network Cagliari Capitale Europea della Cultura 2019 – sarà arricchita dalla testimonianza dei sindaci dei comuni di Tratalias, Villamassargia e Iglesias, che hanno puntato sull’eccellenza artigianale e sulla possibilità di creare residenze d’artista in spazi urbani disabitati, per rilanciare i borghi antichi del Sulcis.