Stefano Picarazzi – Whispers

Milano - 01/11/2021 : 01/12/2021

L’artista espone presso la galleria milanese una selezione di opere dedicate alla Val Trebbia, che segnano la digressione verso una pittura dove la natura domina incontrastata.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO MAIOCCHI
  • Indirizzo: Via Achille Maiocchi, 7 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 01/11/2021 - al 01/12/2021
  • Vernissage: 01/11/2021
  • Autori: Stefano Picarazzi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedì - sabato, 9.30-13.00 / 14.30-19.30

Comunicato stampa

Da lunedì 1° novembre, la Galleria Maiocchi15 di Milano ospita Whispers, il nuovo progetto dell’artista Stefano Picarazzi. L’esposizione si articola in una quindicina di opere di vario formato realizzate con tecniche miste: si passa dall’opera principale, una tela 100x100 cm in smalto e acrilico, a opere di dimensioni più ridotte, sempre in smalto e acritico su tela o su carta telata 40x30 cm, fino ad arrivare a piccoli formati su carte pregiate 10x15 cm


Strettamente legata alla Val Trebbia, la serie di opere esposte è caratterizzata da raffigurazioni di una natura incontrastata, dove verdi pendii riflessi sulla superficie dell’acqua vengono catturati dall’occhio dell’artista.
Le opere, sussurri su tela, segnano una precisa deviazione nel percorso di Picarazzi verso una pittura impressionista, in cui il soggetto – spesso il fiume e la natura fantasmagorica che vi si riflette – trasfigura, lasciando il posto all’interpretazione emotiva di un’esperienza. Gli elementi naturali, che con la loro forza incontaminata riescono a smuovere, riflettere e sussurrare, sono infatti i veri protagonisti di una pittura viscerale e calda, dove la sintesi cromatica e il rapporto tra luce e ombra smuovono intense reazioni emotive nello spettatore.
Ad accompagnare Whispers ci sarà anche la Glamour Edition di “Righine colorate di spessori diversi”, una nuova serie di opere in smalto e acrilico su tela con finitura lucida dal formato mini. Qui, per la prima volta, il colore di ogni singola righina è sfumato per una maggiore armonia cromatica e ogni riga allineata a formare un incastro di intriganti geometrie.