Stefano Bressani – Sculture Vestite

Torino - 05/09/2014 : 05/10/2014

Mostra personale Sculture Vestite di Stefano Bressani, artista italiano e contemporaneo che si è distinto grazie a una visione e un modo del tutto innovativi di fare arte, “vestendo l’arte”.

Informazioni

  • Luogo: MAUTO - MUSEO NAZIONALE DELL’AUTOMOBILE
  • Indirizzo: Corso Unità d'Italia 40 - Torino - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 05/09/2014 - al 05/10/2014
  • Vernissage: 05/09/2014 ore 18,30
  • Autori: Stefano Bressani
  • Curatori: Carlotta Canton
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lun ore 10-14, mar ore 14-19, merc-gio-dom ore 10-19, ven-sab ore 10-21
  • Biglietti: intero: € 8, ridotto € 6
  • Patrocini: dalla Regione Piemonte e dalla Provincia e Comune di Torino
  • Uffici stampa: B52

Comunicato stampa

Il Museo Nazionale dell'Automobile “Avv. Giovanni Agnelli” di Torino sarà la location esclusiva che ospiterà da venerdì 5 settembre a domenica 5 ottobre la mostra personale di Stefano Bressani, artista italiano e contemporaneo che si è distinto grazie a una visione e un modo del tutto innovativi di fare arte, “vestendo l’arte”. L’esposizione sarà curata da Carlotta Canton, direttrice artistica della storica Galleria d'arte contemporanea torinese, Davico Arte


Dedicato alla storia dell’automobile, che è fatta essenzialmente di creatività, il Mauto è una realtà unica in Italia: la ristrutturazione architettonica del 2011 oggi completata da contenuti multimediali e interattivi e da una sezione dedicata interamente al design lo rende uno spazio nel quale estro creativo e innovazione convivono e crescono. In quest’ottica il museo rafforza il suo connubio con il mondo dell’arte, ospitando la mostra dell’artista pavese Stefano Bressani.
Il lavoro di questo artista, autodidatta di talento, è frutto di una continua ricerca e curiosità. Il connubio tra colori e nuovi piani prospettici, l’interesse per la “geometrizzazione” e la frammentazione delle immagini vengono riproposte nelle sue opere costantemente ma è dall’incontro e dall’amore per i tessuti che si delinea un lavoro del tutto personale e riconoscibile che prende il nome di “Sculture Vestite”. Ideatore di una tecnica che rende unico e di grande riconoscibilità il suo operato, Bressani reinterpreta la realtà destrutturandola attraverso la scomposizione degli spazi per poi vestirla di una nuova visione.
Stefano Bressani espone in diversi contesti istituzionali del panorama Italiano e internazionale; attualmente presente a Venezia in una sede della Biennale presso lo Spazioporto (ex Chiesa di Santa Marta), in cui è stato invitato e scelto come artista interprete per l’evento internazionale intitolato The night of wonders, dedicato ai Pink Floyd. Tra le sue collaborazioni legate al mondo dell’automobile spiccano la Fondazione Piaggio di Pontedera e la mostra itinerante Contemporary art Meeting 500, dove con un’opera dedicata al mito della 500 e in onore ai 150 anni dell’Unità di Italia, percorre l’intera penisola.
Ad evidenziare una strada comune che lega questo artista alla filosofia del Museo, nell’interesse verso una cultura e una storia da raccontare e condividere con le nuove generazioni e i visitatori si terrà - il 14 settembre - un workshop proposto dall’artista, nell’ottica di avvicinare in modo pratico i più giovani ad un mondo fatto di passioni e di arte. I bambini, accompagnati dall'artista, si confronteranno nella realizzazione di un'opera d'arte, dando sfogo alla loro creatività.
Questo appuntamento si sposa perfettamente con la filosofia del Mauto, che nel mese di settembre, proprio durante il periodo della mostra di Stefano Bressani, vivrà un grande evento di re-inaugurazione per festeggiare la fine dei lavori di completamento. I lavori fatti evidenzieranno ancora di più la vocazione didattica, oltre che conservativa, del Museo: un’idea di cultura che è soprattutto partecipativa e che significa condivisione del patrimonio del passato con le nuove generazioni di visitatori attraverso gli strumenti e le nuove tecnologie che meglio le rappresentano.
La mostra, inserita nel regolare percorso di visita del museo, sarà aperta al pubblico secondo orari e modalità del Mauto.