Stefano Boeri – Lectio Magistralis

Bergamo - 23/03/2016 : 23/03/2016

Un appuntamento imperdibile con l’archistar Stefano Boeri, che terrà la conferenza conclusiva di Space Factor IV, il corso di architettura organizzato dai Servizi Educativi della GAMeC.

Informazioni

Comunicato stampa

LECTIO MAGISTRALIS DI STEFANO BOERI
Architetture come ponti e architetture come muri

INCONTRO GRATUITO APERTO AL PUBBLICO
Per il corso di architettura SPACE FACTOR IV
Centro Congressi Giovanni XXIII – Bergamo



Un appuntamento imperdibile con l’archistar Stefano Boeri, che nella serata di mercoledì 23 marzo terrà la conferenza conclusiva di Space Factor IV, il corso di architettura organizzato dai Servizi Educativi della GAMeC



L’intervento, dal titolo Architetture come ponti e architetture come muri, è legato alla sua esperienza di progettazione urbanistica, di cui è docente al Politecnico di Milano, e alle ricerche condotte da Multiplicity, l’agenzia da lui fondata, dedita allo studio delle trasformazioni della città.

Una testimonianza che offre una chiave di lettura importante sulla relazione tra architettura e società, nel segno della mediazione o della conflittualità.


L’evento è realizzato in collaborazione con








Ingresso libero fino ad esaurimento posti

MERCOLEDÌ 23 MARZO, ORE 20:45
Centro Congressi Giovanni XXIII
Viale Papa Giovanni XXIII, 106 – Bergamo


Per informazioni
GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
Tel. +39 035 235345
www.gamec.it  

STEFANO BOERI
(Milano, 1956)

Stefano Boeri, architetto, vive e lavora a Milano.
Il suo studio professionale ha progettato architetture in Italia, come il Bosco Verticale di Milano, vincitore del premio International Highrise Award 2014, in Europa, come la Villa Mediterranée di Marsiglia, e nel mondo, come il Centro Polivalente di Changchun in Cina.

Insieme a Richard Burdett, Jacques Herzog e William MacDonough, Boeri ha fatto parte della Consulta Architettonica incaricata di sviluppare le linee guida per l’Expo 2015 a Milano.
È professore ordinario di Progettazione Urbanistica presso il Politecnico di Milano e ha tenuto corsi come “guest professor” in varie università, tra le quali Harvard GSD, Strelka/Mosca, l'École polytechnique fédérale de Lausanne e il Berlage Institute.
Dal 2004 al 2007 è stato direttore della rivista internazionale Domus, e dal settembre 2007 all'aprile 2011 ha diretto la rivista internazionale Abitare.

È stato direttore artistico del Festival Internazionale di Architettura FESTARCH, che si è tenuto a Cagliari (2007 e 2008) e a Perugia (2010 e 2011).

È il fondatore dell'agenzia di ricerca Multiplicity, che si è dedicata allo studio delle trasformazioni delle città osservate da angolature disciplinari diverse. Multiplicity è stata invitata a presentare le sue ricerche in numerose esposizioni internazionali come la XI Documenta/Kassel, Il Musée d'Art Moderne de la Ville di Parigi e la Biennale di Venezia, e ha promosso e partecipato a volumi collettivi come Mutations (Actar, 2000), USE (Skirà, 2002) e Cronache dell’Abitare (Mondadori, 2007).

Boeri ha pubblicato i suoi studi e progetti su Milano in Il Territorio che cambia (con A. Lanzani e E. Marini, Segesta 1993) e Biomilano (a cura di M. Brunello, Corraini, 2011), e ha recentemente pubblicato come autore due libri: Anticittà (Laterza, 2011) e di Fare di più con meno (Laterza 2012).

Da giugno 2011 a marzo 2013 è stato Assessore alla Cultura, Design e Moda del Comune di Milano; da giugno del 2014 è Direttore Artistico dell’Estate Fiorentina e consulente per la Cultura e i grandi eventi per il Sindaco di Firenze.


www.stefanoboeriarchitetti.net
www.multiplicity.it