Start Up

Roma - 16/11/2012 : 31/01/2013

Rosso20sette Arte Contemporanea inaugura con la collettiva Start Up un nuovo spazio in vicolo del Governo Vecchio 8,in pieno centro storico a pochi passsi da Piazza Navona.In questa prima esposizione viene presentata la futura programmazione della galleria,che andrà dalla pittura alla fotografia fino ad arrivare al mondo dell'illustrazione e dell'animazione.

Informazioni

  • Luogo: ROSSO 20 SETTE ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via del Sudario 39 (Largo Argentina) - Roma - Abruzzo
  • Quando: dal 16/11/2012 - al 31/01/2013
  • Vernissage: 16/11/2012 ore 18.30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da martedì a sabato, h 11.00 - 19.30 domenica h 11.00- 14.00 lunedì chiuso

Comunicato stampa

Rosso20sette Arte Contemporanea inaugura con la collettiva Start Up un nuovo spazio in vicolo del Governo Vecchio 8,in pieno centro storico a pochi passsi da Piazza Navona.In questa prima esposizione viene presentata la futura programmazione della galleria,che andrà dalla pittura alla fotografia fino ad arrivare al mondo dell'illustrazione e dell'animazione.Gli artisti presenti in mostra vengono infatti sia della pittura come Berruti,Samorì,Rotiroti,Papetti,sia dalla fotografia con Bramante e Casilli fino ad arrivare al mondo dell'illustrazione con Mattotti,Medugno e Silverini.
Valerio Berruti è nato ad Alba, in Piemonte, nel 1977. Si è laureato in Critica dell’Arte al DAMS di Torino

Vive e lavora a Verduno, un piccolo paese nel cuore delle Langhe; la sua casa/studio è una chiesa sconsacrata del Seicento che ha acquistato e restaurato nel 1995.Nel 2006 realizza l'installazione Se ci fosse la luna per Palazzo Bricherasio a Torino, e nel 2007 viene invitato dal Comitato artistico di ArteFiera a riprodurla anche sulla facciata di Palazzo Re Enzo di Bologna. Nel 2009 è il più giovane artista invitato a far parte del Padiglione Italia della 53esima Biennale di Venezia.
Davide Bramante nato a Siracusa 1970, finite le scuole superiori si reca a Torino qui consegue il diploma di laurea all'Accademia Albertina di Belle Arti . Tra i molti i progetti museali ricordiamo: Melting pop (2003) al Palazzo delle Papesse di Siena, Dalla mini al mini (2001) al Palazzo delle Esposizioni di Roma, A. C. Sicilia (2001) alla Galleria Civica di Siracusa,G.A.M.E.. (2001) alla GAM di Bologna, Autori/Tratti/Italiani (1999) alla Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia, Equinozio d’Autunno (1994) al Castello di Rivara.
Matteo Casilli nato a Roma nel 1983 dopo aver conseguito la Laurea in Lettere e Filosofia, si diploma nel 2009 presso la "Scuola Romana di Fotografia".
Tra le sue maggiori collaborazioni fotografiche spiccano quelle con Oliviero Toscani, nella realizzazione del libro "Firenze Santo Spirito" e di Terry Richardson nel suo periodo new yorkese. Ha esposto in numerose mostre collettive, nazionali ed internazionali.
Attualmente vive e lavora tra Roma e New York
Lorenzo Mattotti, nato nel 1954 a Brescia, è considerato uno dei maggiori illustratori del mondo.Negli anni Settanta realizza le sue prime storie. Nel 1976 illustra Huckleberry Finn, con cui si fa conoscere dal pubblico e dalla critica. Oreste del Buono lo chiama a collaborare con Linus.Nei primi anni Ottanta fonda con Carpinteri, Igort e Jori il gruppo Valvoline. Dell'83 è Doctor Nefasto, realizzato con lo sceneggiatore Jerry Kramsky, che lo affiancherà in molti altri progetti. Fuochi, che realizza nel 1984, è accolto alla sua pubblicazione come un evento storico nel mondo del fumetto.. Ha disegnato numerose copertine per il New Yorker e per Le Monde.Nel 1995 il Palazzo delle Esposizioni di Roma gli ha dedicato una mostra antologica.
Tommaso Medugno è nato a Roma nel 1976.Diplomatosi in pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Roma con una tesi su Malevic, Medugno è noto per aver realizzato numerose copertine della collana "I libri di Carver", per la casa editrice Minimum Fax. Ha preso parte a mostre collettive ed eventi culturali (nel 1999 ha curato la realizzazione di un Padiglione indipendente presso la "La Biennale dei giovani artisti dell'Europa e del Mediterraneo", Roma) e ideato progetti di grafica editoriale.E' del 2007 l'importante personale"Il Signore delle mosche" presso l'Union gallery di Roma.
Alessandro Papetti nasce a Milano nel 1958. Dal 1992 partecipa a varie fiere dell’arte in Europa e negli Stati Uniti. Dal 1995 svolge la sua attività tra Milano e Parigi.Tra il 2003 e il 2005 viene invitato a partecipare a numerose rassegne museali, come la mostra dedicata a Testori a Palazzo Reale di Milano e la mostra La ricerca dell’identità, curata da Vittorio Sgarbi ed esposta in diversi spazi pubblici in Italia. Nel 2005, la Fondazione Mudima gli dedica una prima retrospettiva dal titolo Il disagio della pittura, nella quale Papetti espone i lavori degli ultimi vent’anni fino ai dipinti sul tema della città. Sei mesi più tardi, la mostra dal titolo Il ventre della città, con i suoi veloci “ritratti” di paesaggio urbano.Nel 2009 la grande personale "Il Ciclo del tempo" a Palazzo Reale a milano.
Nicola Rotiroti nasce il 24 giugno 1973 a Catanzaro. Realizza la prima mostra personale nel 1993 presso l’Università di Costanza, in Romania. Nel 1996 si diploma alla scuola di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro. Vince il 1° premio della Critica, sezione pittura negli anni 1996, 1997, 1998 alla Fiera del Levante di Bari ed il premio di merito alla Biennale Internazionale di Arti Visive di Avellino. Nel 2002 partecipa all’Artefiera di Torino e nel 2003 all’Artefiera di Padova Nel 2003 realizza la scenografia per i 100 spot pubblicitari del progetto ideato da Antonio Presti “E’ tempo di Poesia”. Nel 2011 è stato invitato alla 54esima Biennale di Venezia curata da Vittorio Sgarbi.

Nicola Samorì è nato a Forli’ nel 1977. Vive e lavora a Bagnacavallo (RA). Diplomato in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Giovane rivelazione dell’arte italiana e’ conosciuto ed apprezzato da pubblico, critica e collezionismo internazionali. Negli ultimi anni ha tenuto personali presso la galleria Marco Rossi Artecontemporanea, i Magazzini del Sale di Cervia (RA), il Museo di Riva del Garda, i Mercati di Traiano di Roma,la Galleria del tasso di Bergamo, lo Studio d’Arte Raffaelli di Trento ,la Galleria l’Ariete di Bologna,galleria Christian Ehrentraut Berlino e Ana Cristea Gallery New York.
Antonello Silverini è nato/vive/lavora a Roma. Dopo il liceo artistico si diploma in illustrazione presso l'Istituto Europeo di Design, iniziando la carriera di illustratore collaborando con numerose agenzie (Saatchi & Saatchi, Publicis, TBWA, McCann-Erickson, Young & Rubicam, J. Walter Thompson, Bates, Dentsu, Armando Testa, Ogilvy & Mather, Performance, Fagan Reggio del Bravo, Ambrosio-Maoloni-Pazzagli, Roncaglia & Wijkander, Baldassarre-Carpi-Vitelli). Ha pubblicato in Italia su il Manifesto, Nessuno Tocchi Caino, Ventiquattro. In USA su Delta/Sky Magazine e Lens.Nel 2012 realizza l'immagine per il manifesto del Festival del Cinema di Roma.