Speculum Divinitatis – Icone ortodosse

Milano - 07/01/2021 : 30/01/2021

Icone ortodosse dall’iconografo Bulgaro Ivaylo VARBANOV.

Informazioni

  • Luogo: JARDINO
  • Indirizzo: Via privata cascia 6 20128 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 07/01/2021 - al 30/01/2021
  • Vernissage: 07/01/2021 no
  • Autori: Ivaylo Varbanov
  • Generi: arte contemporanea
  • Orari: Mar - Sab 14:30 -18:30 Registrazione necessaria : 353 354 4406 [email protected]

Comunicato stampa

SPECULUM DIVINITATIS è una visione negli antri dello studio d'Ivaylo
VARBANOV.
Per navigare attraverso questi ultimi tempi sospesi, l'artista Bulgaro sceglie di
circondarsi dell'Atemporale, immergendosi nuovamente in una pratica antica
alla base della sua educazione artistica: la pittura delle icone ortodosse.
Lavorando su tavole di legno massiccio e maneggiando pigmenti naturali e
fogli d'oro, l'artista ritrova innanzitutto il legame con una fisicità sicura,
rifugiandosi da una contemporaneità sempre più digitale. La precisione del
metodo iconografico, le cui origini tradizionali risalgono al V secolo, permette
al pittore di entrare in uno stato sublime di profonda concentrazione


La mostra è allora un invito a collegarsi alla magia dei monasteri ortodossi, e
permette di fermarsi davanti a questo « Speculum Divinitatis", o specchio
divino, per contemplare l'immensità interiore.
Ivaylo Varbanov, artista specializzato in arte visive e decorazione con una
laurea presso l'Accademia di Brera, fa rivivere la tradizione dell'arte sacra
cristiano-bizantina e slava nell'ambito della cultura occidentale
contemporanea, donando originalità e unicità alle sue creazioni.
"Speculum Divinitatis" - Icone ortodosse è una mostra allestita
all'interno dell’ex complesso industriale Giò Style, un ambizioso progetto di
riqualificazione nei pressi dell’ultimo tratto del Naviglio della Martesana a
Milano.
La galleria espostiva Jardino, in uno spazio innovativo e al contempo
raccolto, offre l'opportunità di visite individuali o a piccoli gruppi che hanno il
pregio di farci avvicinare in maniera molto suggestiva a questa millenaria
tradizione. La registrazione via email ( [email protected] )
o telefono (353 354 4406) è necessaria per assicurare il rispetto delle
norme di sicurezza sanitarie.