Sol Lewitt – Inevitable Music

Venezia - 13/10/2016 : 14/10/2016

Due serate dedicate al dialogo tra l’arte di Sol LeWitt e la musica contemporanea.

Informazioni

Comunicato stampa

SOL LEWITT – INEVITABLE MUSIC
Due serate dedicate al dialogo tra l’arte di Sol LeWitt e la musica contemporanea.

Giovedì 13 ottobre, ore 18.00
Conferenza della storica dell’arte Béatrice Gross al Teatrino di Palazzo Grassi, seguita da una sessione di ascolto di brani del compositore Sébastien Roux nel foyer del Teatrino.
Conferenza in francese con traduzione simultanea in italiano.
Ingresso libero.

Venerdì 14 ottobre, ore 17.00
Concerto dell’ensemble Dedalus nelle sale espositive di Punta della Dogana.
Ingresso libero





Sol LeWitt, Wall Drawing #343, 1980 /
April 2016 Pinault Collection Installation view at Punta della Dogana, 2016 © Palazzo Grassi
ph: Fulvio Orsenigo © Sol LeWitt by SIAE 2016


Il grande artista americano Sol LeWitt è tra i protagonisti della mostra collettiva Accrochage, in corso a Punta della Dogana sino a domenica 20 novembre, con la monumentale opera Wall Drawing #343.

Così come una partizione musicale può essere eseguita da altri interpreti, i disegni murali di Sol LeWitt sono realizzati sulla base di una serie di precise istruzioni che diversi esecutori possono seguire nella loro realizzazione. Affascinato dal lavoro dell’artista americano, il compositore francese Sébastien Roux (1977), borsista 2015 – 2016 a Villa Medici di Roma, dal 2012 ha avviato un ciclo di ‘traduzioni sonore’ di questi disegni, intitolate Inevitable Music.

Giovedì 13 ottobre alle ore 18.00 la curatrice indipendente e critica d’arte Béatrice Gross, grande esperta dell’opera di Sol LeWitt e co-curatrice del catalogo della mostra Accrochage, terrà una conferenza presso il Teatrino di Palazzo Grassi, che illustrerà il rapporto tra la pratica artistica di LeWitt e le diverse sperimentazioni musicali che a essa si sono ispirate. Al termine della conferenza, il pubblico sarà invitato a raggiungere il foyer del Teatrino per una sessione di ascolto di nove registrazioni elettroacustiche tratte dal ciclo Inevitable Music di Sébastien Roux.

Venerdì 14 ottobre alle ore 17.00, i visitatori di Punta della Dogana potranno assistere all’esibizione live dei musicisti dell’ensemble Dedalus, che offriranno un’esecuzione strumentale di altri sei brani scritti da Sébastien Roux, proprio di fronte al monumentale Wall Drawing #343 di Sol LeWitt. Fondato nel 1996 dal chitarrista Didier Aschour, Dedalus propone un repertorio basato principalmente su partiture a strumentazione libera espressione della musica sperimentale nordamericana ed europea dagli anni 60 a oggi.

Il calendario completo della stagione culturale è disponibile sul sito di Palazzo Grassi, alla pagina “calendario”. www.palazzograssi.it