Sironi svelato: il restauro del murale della Sapienza

Roma - 23/11/2017 : 21/01/2018

In occasione degli 80 anni della Sapienza, torna alla sua bellezza e potenza originaria il grande murale dipinto da Mario Sironi nel 1935 nell'Aula Magna.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione degli 80 anni della Sapienza, torna alla sua bellezza e potenza originaria il grande murale dipinto da Mario Sironi nel 1935 nell'Aula Magna.
I risultati del restauro e le novità emerse grazie alle ricerche storico-documentarie sono presentati in "Sironi svelato. Il restauro del murale della Sapienza" allestita presso il MLAC - Museo Laboratorio di Arte Contemporanea. La mostra ricostruisce la storia dell’opera, dalla genesi all’attuale restauro, raccontando le alterne vicende di negazione e recupero che hanno determinato le questioni conservative affrontate nel corso dell’intervento appena concluso



In apertura della mostra vengono messe a confronto le foto dei tre momenti importanti del dipinto, l’esecuzione originaria del 1935, la ridipintura del 1950 e il dipinto a restauro concluso nel 2017. Grazie alla disponibilità degli eredi sono esposti numerosi schizzi e bozzetti che testimoniano la lunga fase ideativa da parte dell’artista. I disegni sono allestiti nella mostra vicino a fotografie con particolari del murale restaurato, scelti in modo mirato a confronto con le opere grafiche.

Si espongono inoltre per la prima volta le fotografie dell’opera appena ultimata fatte fare su commissione dell’artista nel 1935. Sul filo del racconto si ricostruiscono brevemente le vicende della censura e del dibattito critico affrontato negli anni Ottanta e Novanta, che è la premessa indispensabile del lavoro di restauro appena concluso. Una specifica sezione è dedicata al progetto di restauro, dall’analisi della tecnica e dello stato di conservazione, dalle indagini scientifiche e all’approfondimento sulle questioni di metodo e al resoconto dell’intervento di restauro che ne illustra anche i risultati.