Sign Off Design

Torino - 17/12/2011 : 30/01/2012

Dopo il grande successo ottenuto a Venezia, con 1000 invitati presenti al vernissage e punte di oltre 300 visitatori al giorno, Sign Off Design, nata con la curatela di Luca Beatrice, si sposta a Torino confermando il suo carattere distintivo di galleria d’Arte itinerante che promuovere i suoi artisti nei diversi eventi e nelle più importanti location d’Arte nel mondo.

Informazioni

  • Luogo: TORINO ESPOSIZIONI
  • Indirizzo: Corso Massimo D'azeglio 11 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 17/12/2011 - al 30/01/2012
  • Vernissage: 17/12/2011 ore 19.30
  • Curatori: Luca Beatrice
  • Generi: design, collettiva
  • Orari: da martedi a domenica (lunedì chiuso) 14:00-22:00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: comunicazione@slidedesign.it

Comunicato stampa

SIGN OFF DESIGN

M. Acerbis, A. Agop, Andy, D. Basso, M. Cattaneo, H. Ditzler, J.C. Farhi,
F. Giardini, A. Guerriero, F. Lucchini, A. Mendini, A. Mocika, E.S. Park, B. Pomodoro,
K. Rashid, F. Rotella, M. Sadler, D. Santachiara, S. Soddu, G. Spagnulo.

17 dicembre 2011 - 30 gennaio 2012
Torino – Sale Nervi, Palazzo delle Esposizioni – Corso Massimo D’Azeglio 15/b

Inaugurazione: sabato 17 dicembre 2011, ore 19:30

Conferenza “L’arte non è cosa nostra” con l’On. Prof

Vittorio Sgarbi
domenica 18 dicembre 2011, ore 11:30


Dopo il grande successo ottenuto a Venezia, con 1000 invitati presenti al vernissage e punte di oltre 300 visitatori al giorno, SIGN OFF DESIGN, nata con la curatela di Luca Beatrice, si sposta a Torino confermando il suo carattere distintivo di galleria d’Arte itinerante che promuovere i suoi artisti nei diversi eventi e nelle più importanti location d’Arte nel mondo.

Con il progetto SLIDEart, artisti e designer espongono il risultato della loro collaborazione con SLIDE, tra sperimentazione materica e innovazione estetica esplorando le potenzialità di resine e materiali plastici, presso il Palazzo delle Esposizioni, storico edificio torinese progettato dall’arch. Pier Luigi Nervi. Saranno i suoi 12mila metri quadrati ad ospitare la mostra in contemporanea con la 54° Edizione della Biennale di Venezia – Padiglione Italia, curata da Vittorio Sgarbi, nell’ultimo capitolo di quest’edizione dedicata al 150° dell’Unità d’Italia e che lo stesso Sgarbi definisce come la “chiusura di un cerchio aperto”. Con Torino, infatti, si conclude la prima parte di un virtuale censimento degli artisti iniziato da Sgarbi a Venezia e proseguito durante le Biennali Regionali e che proseguirà in futuro.

Le policromie di Alessandro Mendini, le sinuosità di Karim Rashid, lo spirito giocoso di Denis Santachiara e le sperimentazioni di Flavio Lucchini insieme ai lavori di Giuseppe Spagnulo, Andy e del coreano Eun-Sun Park sono solo alcuni tratti del percorso della mostra-evento SIGN OFF DESIGN che mescola e contamina il linguaggio creativo e sperimentale del design con le forme e le proposte dell’arte contemporanea.